Arriva la nuova truffa del bancomat: boom di denunce alla polizia.

Link Sponsorizzati:

truffa bancomat

In Italia non manca giorno in cui salti fuori una nuova truffa da cui bisogna difendersi: che sia una catena telefonica o tramite messaggi, o qualcuno che suona alla porta, o in questo caso una clonazione di bancomat che si è verificata nella città di Napoli.

Sono stati infatti segnalati alla polizia ben cinque episodi in diversi quartieri della città partenopea che hanno in comune tutti la stessa dinamica e lo stesso obiettivo: derubare le persone dei propri risparmi attraverso il bancomat. Le forze dell’ordine sono già convinte che si tratti dello stesso gruppo di responsabili i quali individuano una vittima che si sta recando in uno dei bancomat “interni” cui si accede strisciando la propria carta nei lettori adiacenti alle porte automatiche.

La truffa consiste nella presenza di un lettore di carta bancomat posto vicino alle porte automatiche ANCHE nella parte interna, non allestito dalla banca, ma direttamente dai truffatori che prende la carta originale, ma ne restituisce una fasulla. La vittima, magari distratta da qualcuno degli autori della truffa, non si rende conto che ha ricevuto in cambio una carta sbagliata e in questo modo la truffa è consumata.

La polizia non ha ancora chiarito come i truffatori siano in grado di ottenere i codici bancomat, ma in ogni caso è stato già diramato un avviso di contattare subito il 113 se si dovesse verificare una truffa simile, non bisogna mai inserire la propria carta anche per uscire dalle porte automatiche, quindi fate attenzione se vi doveste trovare in una situazione simile.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.