Bonus Disoccupati e Inoccupati: sino a 130.000 euro per chi apre un’attività.

Link Sponsorizzati:

bonus impresa disoccupati e inoccupati

L‘Italia per fronteggiare il periodo di crisi che non vuole proprio lasciarci, sta emanando alcune leggi, con l’intento di aiutare economicamente gli italiani in crisi, che purtroppo sono senza un lavoro o che non riescono ad arrivare alla fine del mese.

Sono tante le iniziative a favore dei disoccupati ed inoccupati, ma anche a favore dei proprietari delle piccole attività imprenditoriali. Nello specifico, il decreto legge 185/2000 Titolo II, è volto ad aiutare economicamente, tutti coloro i quali vorranno avviare un’attività, nonostante si trovino in una situazione di disoccupazione e lavoratori al primo impiego. La legge è quella dell’Autoimpiego che è gestita da Invitalia, ovvero l’Agenzia nazionale per l’attrazione d’investimenti e lo sviluppo d’impresa.

Potranno accedere a tali finanziamenti coloro i quali risulteranno residenti nelle seguenti regioni, ovvero: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Tali finanziamenti, inoltre, saranno rivolti all‘assistenza di tali tipologie di attività, ovvero:
Microimpresa, ovvero una società alle quali andranno degli investimenti complessivi fino a 129.114 euro
Franchising, ovvero una ditta individuale o società, che potranno realizzarsi con Franchisor
Lavoro Autonomo, ovvero una ditta individuale, con investimenti previsti fino a 25.823 euro.

Le domande, dovranno essere presentate nel più breve tempo possibile, compilando una specifica domanda nella quale dovrà essere spiegato il progetto che si intende realizzare.
Chiunque fosse interessato potrà recuperare tutte le informazioni necessarie collegandosi al sito di Invitalia, cliccando sul seguente sito.



Commenti

comments

28 Responses to Bonus Disoccupati e Inoccupati: sino a 130.000 euro per chi apre un’attività.

  1. mery de bartolo ha detto:

    Cioe’ fatemi capire… ma chi é disoccupato in lombardia deve morire di fame???????? Non ho parole…. che schifo!!!!

    • Giouly ha detto:

      Allora ha ragione la lega sul federalismo visto che non siamo un Italia unita. Quanto ci mangiano con stò mezzogiorno.

      • barbara ha detto:

        Come vedi nemmeno il lazio c è…. E mancano altre regioni…. Ma se siamo cosi razzisti tra di noi come possiamo pensare di cambiare le cose????? Italiani….. Che popolo fallito….

      • massimo guerriero ha detto:

        mezzogiorno o no , intanto quel porco del trota e del padre ( coinvolti nello scandalo dei rimborsi elettorali)hanno rubato miliardi….NOI abbiamo vergogna ad essere ancora con voi (padani di merda)…..

    • massimo guerriero ha detto:

      certoooooooooo

  2. Alessio ha detto:

    Naturalmente i soldi li buttiamo sempre al sud come se il resto d’Italia navigasse nell’oro…

    • cosimo ingro ha detto:

      Stai zitto

    • alex ha detto:

      ma dove sono sti soldi che buttano al Sud, ma farneticate un po tutti. Se hai la convinzione che al Sud ci sono i soldi che buttano dal governo, scendi al sud che li raccogli.

  3. sabina ha detto:

    Al Nord….. noi ex imprenditori, manager con piu’ di una Laurea…. Oltre a dover chiudere per insolvenze da parte dei clienti e aver pagato dipendenti, tasse, ecc. Ci ritroviamo a lavorare a nero, con contratti falsi… ecc….. non mi soffermo su questo!! Il Sud ha bisogno di una mano…. Ma anche il Nord sta’ subendo leggi “strane”…. Siamo tutti in Italia…. Le leggi varate devono valere per tutti e non discriminare certe regioni e cittadini!! Grazie!!

    • admin ha detto:

      Giusto!

    • santi di bartola ha detto:

      Io sono italiano e vivo e`lavoro in sicilia e pago le tasse come il resto degli italiani onesti,in questo periodo difficile queste iniziative cosi nn mi piacciono,devono essere valide per tutte le regioni,siccome i nostri politici fanno di tutto per confondere la gente ignorante,in conclusione gli italiani che hanno voglia di lavorare non vogliono regali…ma lavoro per produrre cosi si esce dalla crisi,parliamoci chiaro questi soldi regalati li paghiamo sempre noi li dobbiamo mandare ha lavorare i nostri politici ladri!!!!

    • alex ha detto:

      concordo in tutto, ma devo aggiungere che al Sud arrivano solo parole di propaganda, i soldi quelli che riescono a giungere a destinazione, hanno già i destinatari assegnati.

  4. Stefano Romagnoli ha detto:

    Forse non avete capito che i soldi stanziati solo una piccola parte arriva a chi realmente serve. Sono 40 anni che mandano giu soldi per le attività, prima si chiamava cassa del mezzogiorno adesso si chiama Bonus Disoccupati e Inoccupati. Qui ci vuole una ripresa dell’economia no finanziamenti, come faccio a svolgere la mia attività se non ho clienti e committenti che pagano????

    • lupojack ha detto:

      No, purtroppo abbiamo capito benissimo siamo in Italia e come sempre ci prendono perIl culo e i soldi li mandano dove riescono a fregarseli meglio.

  5. Giouly ha detto:

    Governo del cazzo, al nord non hanno bisogno d’aiuto!!!

  6. antonio ha detto:

    fatevi fottere dal sud vado al nord e trovo lavoro arriva la crisi , tengo , tengo ,tengo ma ho perso il lavoro pure qui e adesso ke pensavo di aprire un cazzo di barrettino x sopravivere x avere un finanziamento devo ritornare a vivere al sud auuuuuuu teste di cazzo ma quante italie ci sono mo mi sono rotto …mi organizzo x il furto del sekolo solo x garantirmi la mia vekkiaia …no cari mangiasoldi inkravattati io non ci sto a scavare nei cassonetti , la cinghia la dovete stringere voi al governo senza + spreki e festini del kazzo !!! mo mi organizzo e annatene affankulo ,

  7. Stefano ha detto:

    Bonus Disoccupati e Inoccupati: sino a 130.000 euro per chi apre un’attività al sud Italia Grazie Renzi questa è un ottima iniziativa per aiutare la Mafia Italiana che oggi fatica a mantenere i suoi redditi in Italia. Ma gli Italiani
    che hanno voglia di vivere dignitosamente e crearsi un lavoro
    devono proppio andare all’estero ?

  8. silvia ha detto:

    Invece nel Lazio stiamo messi bene.. lavoriamo tutti e abbiamo tutti un bello stipendio.. !!
    Questa gente deve essere proprio idiota, la crisi e nazionale, anzi mondiale,
    e non si possono distinguere le regioni, fare discriminazioni, anche nel Lazio c’è un altissima disoccupazione..le tasse le paghiamo tutti, e tutti abbiamo il diritto al lavoro.
    Spero che a breve estendano questa proposta anche al Lazio e alle altre regioni che non hanno citato.

  9. roberto ha detto:

    Ma ci rendiamo conto la toscana dove ci sono tante persone disoccupate non ne fa nemmeno parte che cazzo fai Renzi pur essendo toscano bisogna morire di fame? Vergogna!!!!

  10. Mimmo ha detto:

    Questa è quella che si chiama la guerra dei poveri, dove tutti hanno (le loro) ragione/i. Al sud la disoccupazione è a livelli molto alti e il rischio di alimentare la delinquenza è reale. I 130.000€, ammesso che si riesca ad accedere, sono per creare attività di sopravvivenza. Quando c’era la cassa per il mezzogiorno, le aziende che hanno aperto al sud, con i soldi pubblici, hanno preso i soldi del sud, hanno spremuto le persone del sud, dopodiché hanno chiuso o venduto portandosi macchine e soldi a rimpinguare il nord.

  11. sergio ha detto:

    DI parole se ne dicono’TANTE’…….e tutte stronzate.

  12. pierre ha detto:

    Come al solito ci dividono è basta con sto sud ed il nord l’italia e Una sola devono aiutare chi ha già un inpresa,non dare ha chi vuole fare Una attivita Che alla fine risultera un imbroglio.come è già sucesso.qui si deve aiutare tutti quanti non Una sola parte.penso Che in italia la crisi non guarda in faccia ha nessuno,a parte i politici perchè alla fine chi da questo
    aiuti in cambio vorrà qualcosa.

  13. Micaela ha detto:

    Veramente non avete capito un Cazzo nessuno… I soldi arrivano dall’Unione Europea…. E non dal nord… E cmq pensate solo a criticare… Quelli xke sono del nord.. Quelli xke sono del sud… E quelli xke sono stranieri… Alla fine tutti dallo stesso buco veniamo!!!!!!

  14. mary ha detto:

    Sfioriamo veramente l’assurdo.
    In primo luogo è evidente che le regioni scelte, sconti fatti, hanno più disoccupazione e problemi delle altre regioni ma a prescindere da questo, credete davvero sia una grande cuccagna?
    Per avere questi soldi bisogna fondare delle società di persone e non di capitali e se non sapete che significa ve lo spiego subito: se fallite dite addio ai vostri averi! Se lo stato volesse davvero aiutare non metterebbe questi vincoli.
    Inoltre, a che serve aprire un’attività se non c’è nessuno che acquista? E le tasse? Ci sono troppe varianti sfavorevoli per urlare alla cuccagna. Ancora state a pensare a nord e sud senza capire che prendono per il culo TUTTI!!!

  15. Filippo ha detto:

    Fanno veramente ca…come al solito apriranno nuove attività e dopo qualche mese preso il contributo statale casualmente falliranno,…che schifo

  16. luca ha detto:

    forse non capite bene, terroni e polentoni i soldi di unvitalia se arrivano(,ed è un miracolo perche’ significa che hai santi in paradiso,)arrivano dopo un anno e mezzo.Quindi chi ne’ ha bisogno per aprire un attivita’deve sperare di non morire prima di fame

  17. Rosi ha detto:

    Ci stanno togliendo tutti i diritti e spingendo fino a toccare il fondo tanto da farci sentire fortunati se destinatari di una social card. Stiamo permettendo il nostro sfruttamento che rasenta la schiavitù. L’unico e inequivocabile responsabile di tutto ciò è lo Stato!! Sarà sempre un intoccabile fino a quando noi tutti non ci uniremo in una “class action contro di esso”. Una class action contro i politici e contro i tecnici che si sono resi responsabili di questa situazione. Non voglio l’elemosina ma GIUSTIZIA!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.