Ecco come ottenere lo sconto dell’80% sulla Tassa Rifiuti.

Link Sponsorizzati:

tassa rifiuti sconto 80%

Il problema che attanaglia la maggior parte degli Italiani è quello di pagare tasse spesso decisamente salate, ottenendo in cambio dei servizi non all’altezza. Finalmente è possibile combattere la tassa per i rifiuti se il sistema di raccolta non dovesse funzionare e quindi il decoro urbano messo in grande discussione da un lavoro espletato in maniera mediocre.

Una sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Vibo Valentia ha infatti stabilito che se la raccolta dei rifiuti non è all’altezza è possibile chiedere uno sconto del 80% della Tari. Ma vediamo con calma quali sono i casi in cui è possibile richiedere tale sconto:

  • Servizio di Raccolta Rifiuti totalmente assente
  • Servizio di Raccolta Rifiuti raro o non costante
  • Servizio di Raccolta Rifiuti interrotto per scioperi del personale addetto o impedimenti vari

Per poter richiedere lo sconto sulla Tari bisogna chiedere al Comune di appartenenza un modulo precompilato ed inviarlo tramite raccomandata o tramite posta elettronica certificata allo stesso Comune. A tale domanda va però allegata qualche documentazione fotografica o eventuali attestati dell’ASL che confermino una precaria condizione igienico sanitaria della zona che quindi attesti con certezza che il Servizio di Raccolta Rifiuti non sta funzionando come dovrebbe.

Una piccola postilla che potrebbe interessare molti e che è stata sancita dalla stessa Commissione Tributaria Provinciale di Vibo Valentia: è possibile ottenere uno sconto del 40% sulla Tari se il punto di raccolta non è abbastanza vicino alla propria abitazione, anche se non è stato indicata o stabilita una distanza massima dei cassonetti dall’abitazione stessa.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.