EXPO Milano: arrivano 6700 nuove assunzioni.

Link Sponsorizzati:

operaio expo 2015

L’EXPO Milano sarà presto oggetto di un progetto di trasformazione che lo porterà a diventare entro 4 anni un parco scientifico e tecnologico di livello internazionale che porterà grossi risvolti per l’occupazione italiana con oltre 6.700 assunzioni solo per i cantieri.
Il programma di sviluppo coinvolgerà quindi tutta la struttura tra Rho e Pero, in un cantiere gestito ed ideato dalla società Arexpo che porterà alla realizzazione di un parco dedicato alla ricerca, all’innovazione e alla conoscenza, con 6.700 assunzioni per i cantieri, ed oltre 3.000 posti di lavoro stabili entro il 2028.

Trattandosi di un progetto ancora in fase embrionale, non possiamo ovviamente essere precisi sulle figure che saranno ricercate, ma è facile immaginare che saranno assunti candidati da impiegare in profili tecnici, scientifici, ricercatori, personale sanitario e medico, impiegati, addetti di diverso genere, personale amministrativo ed altre decine di tipi di figure.
Secondo le stime, il nuovo progetto di Arexpo potrebbe portare alla creazione di un polo in grado di generare un giro di affari di oltre 7 miliardi di euro in 10 anni, cifre astronomiche che potrebbero portare anche assunzioni più elevate nel corso degli anni.

Chiaramente non possiamo ancora parlare di modalità di candidatura ed eventuali requisiti per le singole posizioni lavorative, quindi tutti gli interessati a lavorare nel nuovo progetto di EXPO Milano dovranno attendere la presentazione e la realizzazione del progetto sopraindicato e l’apertura delle campagne di selezione che avverranno nei prossimi mesi.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.