Indennità per disoccupazione: informazioni su come ottenerla.

Link Sponsorizzati:

inps

Avete mai sentito parlare del cosiddetto ASPI, o più comunemente conosciuta come indennità per la disoccupazione?
Cos’è esattamente l’ASPI? L’ASPI è una prestazione economica rivolta a tutte le disoccupazioni nate a partire dal 1° gennaio 2013. L’ASPI sostituisce l’indennità di disoccupazione ordinaria non agricola requisiti normali. E’ una prestazione a domanda erogata a favore dei lavoratori dipendenti che abbiano perduto involontariamente l’occupazione.

A chi spetta questa indennità? L’ASPI spetta ai lavoratori (con rapporto di lavoro subordinato) che hanno perduto involontariamente l’occupazione, tra questi ricordiamo:

– Gli apprendisti;
– I soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato;
– Il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato;
– I dipendenti a tempo determinato delle Pubbliche Amministrazioni;

A chi non spetta invece?

– Ai dipendenti a tempo indeterminato delle Pubbliche Amministrazioni;
– Agli operai agricoli a tempo determinato e indeterminato;
– Ai lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno per lavoro stagionale, per i quali resta confermata la specifica normativa.

Per richiedere l’ASPI è indispensabile avere una anzianità contributiva pari a 52 settimane (pari a un anno di lavoro o di contributi utili al diritto, come la maternità o la malattia ad esempio), nel biennio antecedente la data di licenziamento.
Un’altro dato fondamentale da ricordare, per poter accedere all’ASPI devono essere trascorsi almeno due anni dal versamento del primo contributo contro la disoccupazione.

Altre informazioni indispensabili:
– Per richiedere tale indennità è obbligatoria l’iscrizione nelle liste di disoccupazione al centro per l’impiego ed – Recarsi nel Patronato più vicino al proprio Comune di residenza, che invierà per via telematica la richiesta all’INPS.

Per maggiori informazioni chiamare i seguenti numeri o cliccare qua (sito ufficiale dell’INPS).

– Numero verde gratuito 803164 da telefono fisso;
– Oppure lo 06164164 dal telefono mobile, il costo della chiamata in quest’ultimo caso cambierà da gestore a gestore.



Commenti

comments

5 Responses to Indennità per disoccupazione: informazioni su come ottenerla.

  1. nunzia ha detto:

    SALVE E PER ME CHE HO SEMPRE LAVORATO IN NERO COME FUNZIONA……….AIUTATEMI A CAPIRE COSA FARE

    • Marco ha detto:

      Hai truffato lo stato e ora vuoi che lk stesso stato ti aiuta ?

  2. giuseppe coppola ha detto:

    sono senza lavoro da piu di un mese vorrei trovare qualcosa da fare al piu presto possibile

    • rob ha detto:

      iscriversi al portale inps in servizi al cittadino
      aspettare il pin e renderlo dispositivo ,all’interno sono conservati i vostri dati e le vostre settimane di lavoro dai contributi versati andare quindi in servizi a sostegno del reddito e fare domanda per dissocupazione aspi o mini-aspi o rivolgersi ad un patronato

  3. Hyouma Aiiro ha detto:

    Dopo anni di lavoro in nero sono stato licenziato dalla ditta Amodio dopo che ho avuto problemi di sciatica.Quando Enrico Amodio mi licenziò mi fece scrivere sotto minaccia la lettera di licenziamento,qualcheduno puo’ aiutarmi? Quia nNapoli o si lavora in nero o fai rapine,è la prassi.
    Chi mi vuole puo’ rispondere direttamente sù morfeokustom@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.