Philip Morris lavora con noi: nuova apertura in Italia e 600 assunzioni.

Link Sponsorizzati:

La Philip Morris, azienda leader nel settore tabacco, ha deciso di ampliare ancora l’immenso stabilimento di Crespellano, in Valsamoggia, che porterà ancora nuove assunzioni e grossi risvolti per l’occupazione della zona.
Secondo le prime stime, saranno 600 i nuovi inserimento all’interno della fabbrica Philip Morris Manufactoring & Technology, come confermato da il quotidiano Il Sole 24 Ore, che ha descritto nei minimi particolari i numeri fatti registrare dall’azienda, una crescita esponenziale che ha portato la dirigenza alla decisione di investire altri 500 milioni di euro per raddoppiare la produzione della fabbrica, dove vengono prodotte le sigarette a basso rischio Iqos.

Questo potenziamento della fabbrica aumenterà la produttività portando la produzione annua di tutte le fabbriche Philip Morris a 100 miliardi di stick di tabacco entro la fine del prossimo anno.
Non sono presenti dati precisi sulle assunzioni e sui posti di lavoro che si renderanno disponibili all’interno della fabbrica Philip Morris, ma è facile immaginare che saranno assunti dei profili e delle figure specializzate in chimica, meccanica o elettronica, cui si aggiungeranno ingegneri, addetti alla produzione, tecnici vari e operai.

Tutti gli interessati a lavorare presso il Gruppo Philip Morris e la sua fabbrica in Crespellano in Valsamoggia possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.