Si assume personale nei Beni Culturali: archeologi, archivisti, bibliotecari e altri.

Link Sponsorizzati:

archeologi

Finalmente un’ottima notizia nel campo lavorativo sul territorio italiano, a breve infatti, vi saranno nuovissime assunzioni, dedicate al rilancio dei beni culturali del Sud Italia, tramite l’attuazione del Decreto Legge denominato “Valore e Cultura”, che entrerà in vigore il prossimo 9 ottobre

Attraverso questo importante decreto legge, vi saranno dei notevoli stanziamenti da parte della Comunità Europea per tutela, la valorizzazione e il rilancio dei Beni e delle Attività Culturali, per gli aiuti per le fondazioni liriche e per il tirocinio di 500 giovani del sud.
Inoltre, un’altro dato da non sottovalutare, vi saranno numerose assunzioni di personale specializzato presso le attività connesse al sito archeologico di Pompei, da troppo tempo, lasciato al suo destino in modo vergognoso dalla comunità politica nazionale.

Ecco la dichiarazione rilasciata all’Ansa da parte del Ministro Massimo Bray: ”Ho un sogno da realizzare: musei con orari flessibili, librerie accoglienti, caffé che non ci facciano più invidiare gli standard esteri“.

Il finanziamento Europeo in questione prevede circa 372 milioni di euro, 8 dei quali per il completamento del progetto Nuovi Uffizi, 4 milioni per il Museo della Shoah di Ferrara e altri 2 milioni per altri siti in Italia che necessitano di interventi urgenti. Agli artisti, con età non superiore ai 35 anni, saranno affidati i spazi demaniali, attraverso bandi di gara.

A 500 laureati circa, con un’età non superiore ai 35 anni, sarà data la possibilità di eseguire un tirocinio di 12 mesi; Essi, dato da non sottovalutare, saranno reclutati tramite un concorso pubblico a cui potranno partecipare tutti coloro che avranno i requisiti necessari.

Infine a Pompei saranno ricercati numerosi Archeologi e un Direttore Generale per le emergenze, le gare di appalto e la gestione delle spese e del sito.

Per leggere attentamente il Decreto, ed eventualmente scaricarlo, visitate la pagina cliccando qua.



Commenti

comments

6 Responses to Si assume personale nei Beni Culturali: archeologi, archivisti, bibliotecari e altri.

  1. FRANCESCO CONNOLA ha detto:

    aiutatemi a prendere un posto di lavoro nei beni culturali ho abbandonerò pure io l’italia questo posto bellissimo ma allo stesso tempo un posto di merda………..

  2. Nuccia Foti ha detto:

    E tutti giovani oltre i 35 anni che hanno subito l’effetto devastante della crisi cosa facciamo li buttiamo allo sfascio assoluto?

    • Cinzia ha detto:

      Sono d’accordo con Nuccia…
      dopo i 35 non serviamo più a nulla ?

  3. Vincenza Gaetani ha detto:

    Ho conseguito nel 2010 la Laurea in Beni Culturali Archeologici con un buon voto, mi piacerebbe lavorare in questo settore!!!

  4. Roberta Conti ha detto:

    Ho conseguito la laurea in Conservazione dei Beni Culturali nel 2006, aspetto da allora un’opportunità di lavoro e adesso mi dite che ho superato i 35 anni e non c’è più posto per me!!! Quindi per chi ne ha 37 cosa proponete?

  5. Deborah ha detto:

    Allora. Il decreto legge in allegato è datato AGOSTO 2013 e firmato da Letta. Quindi ci sono tre possibilità: o io non so leggere, o ci sono voluti 2 anni per i finanziamenti, oppure qui c’è qualcuno di incompetente.
    Spero sia la prima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.