Assunzioni Raccolta Rifiuti: arrivano 350 Posti per Operai, Netturbini e Operatori Cimiteriali.

Ama è l’azienda che si occupa della raccolta e del trasporto dei rifiuti. E’ stata la stessa azienda a rendere nota la volontà di voler assumere nuove risorse entro le prossime settimane, in seguito ad un accordo raggiunto tra la giunta comunale romana e le principali sigle sindacali in seguito a diverse riunioni.

lavoro raccolta rifiuti

Ama è una delle società più grandi del settore, essa fu fondata nel 2000 direttamente dal Comune di Roma e conta oggi quasi 7.000 dipendenti. L’azienda si occupa della raccolta, del trasporto, del trattamento e dello smaltimento di tutti i rifiuti solidi urbani.

La notizia è stata confermata dal quotidiano Il Sole 24 Ore che ha riportato i dettagli delle assunzioni che saranno effettuate da Ama. In seguito alla fuoriuscita di personale che sfrutterà le novità in tema di pensioni, come ad esempio la nota Quota 100, si è deciso di sopperire alle carenze di personale con le nuove assunzioni. Secondo quanto indicato, saranno 350 le risorse che saranno inserite, con varie possibilità ai dipendenti part time di trasformare il proprio rapporto di lavoro in full time.
Secondo quanto indicato da Ama la suddivisione dei posti sarà la seguente:


  • n. 275 Operai di zona;
  • n. 40 Meccanici;
  • n. 20 Operatori cimiteriali;
  • n. 15 Operai di impianto.

Le selezioni saranno condotte avvalendosi della collaborazione dei Centri per l’Impiego della città metropolitana di Roma.

Come Candidarsi:

Tutti gli interessati a lavorare presso il Gruppo Ama per la città di Roma possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/newslavoro.com/htdocs/wp-content/themes/MaxiMagazine/functions.php on line 178