Category Archives: Curiosità

Se il ticket del parcheggio è scaduto, i vigili non possono più multarti.

Se il ticket del parcheggio è scaduto, i vigili non possono più multarti: ecco la novità.

multa ticket parcheggio

Se ti scade il ticket al parcheggio i vigili non potranno più multarti: è questa la novità venuta fuori da una sentenza del Tribunale di Treviso (la numero 1069 / 2016 dello scorso 21 Aprile) che ha stabilito che il trasgressore dovrà semplicemente pagare il sovrapprezzo in base al tempo della durata della sosta, ma nessuna sanzione.
Tale sentenza è venuta fuori in seguito ad un ricorso di un automobilista che si era appunto trovato in questa situazione, con un ticket scaduto ed alcuni minuti di sosta supplementare.

“Con l’Euro abbiamo dovuto impoverirvi!” – Lo ammette Mario Draghi.

Mario Draghi ha spiegato durante un evento ad Helsinki, in Finlandia, quello che forse sapevamo già: tutti i paesi che sono entrati nella moneta unica hanno perso la possibilità di agire sul valore della propria valuta ed in questo modo devono procedere con la svalutazione interna per poter fare degli interventi interni.

mario draghi

Fare questo, senza poter agire sulla moneta, è un po’ quello che fece il Governo Monti qualche anno fa: distruggere la domanda interna con nuove tasse, meno diritti sul lavoro e stipendi che hanno meno valore.

I Comuni assumono i cittadini disoccupati per ripulire le città.

Tanti Comuni italiani assumono disoccupati per ripulire la città: ecco come candidarsi.

pulire le strade

In un periodo di crisi che purtroppo non si decide a lasciare il nostro paese, le iniziative promosse dagli enti locali e non solo vengono accolte con grande entusiasmo dai cittadini italiani, soprattutto dai cittadini disoccupati. Proprio in questi giorni è arrivata la notizia di una nuova iniziativa di pronto intervento antidegrado, ovvero un progetto di raccolta di cartoni e rifiuti abbandonati che coinvolge persone in difficoltà.

Arriva l’Assegno mensile di 280 euro per chi soffre d’asma: ecco come ottenerlo.

L’asma al giorno d’oggi è una delle malattie più comuni e che sul mondo del lavoro crea non pochi problemi ai lavoratori. Si tratta di una nota malattia respiratoria cronica che porta a diverse crisi respiratorie e di tosse a causa della continua infiammazione delle vie aree che si ripercuote anche sui bronchi.

bonus assegno 2018 asma

Tutti i malati d’asma soffrono quindi di continui attacchi che possono essere mitigati da alcuni medicinali, ma che non possono mai essere guariti. L’asma è infatti una malattia che può essere direttamente genetica, ma che si può prendere anche nel corso degli anni se si è fumato o si è respirata aria inquinata.
Tramite la Spirometria è possibile diagnosticare l’asma e una volta diagnosticata, la persona sa bene che non potrà reggere dei ritmi serrati e non potrà essere paragonabile ad un lavoratore “sano”. Ci sarà quindi bisogno sempre di assistenza e ci saranno inevitabilmente delle limitazioni alle mansioni che un lavoratore asmatico potrà svolgere.

Ecco come ottenere lo sconto dell’80% sulla Tassa Rifiuti.

In quest’articolo vi spieghiamo come ottenere lo sconto dell’80% sulla Tassa Rifiuti: continuate a leggere attentamente..

tassa rifiuti sconto 80%

Il problema che attanaglia la maggior parte degli Italiani è quello di pagare tasse spesso decisamente salate, ottenendo in cambio dei servizi non all’altezza. Finalmente è possibile combattere la tassa per i rifiuti se il sistema di raccolta non dovesse funzionare e quindi il decoro urbano messo in grande discussione da un lavoro espletato in maniera mediocre.

Voucher Inps: cosa sono e come attivarli.

Voucher Inps: cosa sono e come attivarli.

voucher inps prestO 2019

I voucher INPS, noti anche con il nome di voucher PrestO, sono degli strumenti per il pagamento di prestazioni occasionali di alcune tipologie di lavori. Il lavoro occasionale è un tipo di prestazione professionale fornita da persone che svolgono attività lavorative in maniera saltuaria e sporadica.

Adecco Lavora con noi: ecco tutte le offerte di lavoro.

L’agenzia per il lavoro Adecco ha pubblicato una serie di offerte di lavoro che potranno interessare candidati che vogliono lavorare per l’agenzia. Le selezioni riguarderanno alcune sedi delle regioni Lombardia, Piemonte, Lazio, Liguria e Veneto.

adecco lavora con noi

Ricordiamo che Adecco Italia è una società che si occupa della consulenza per il mondo del lavoro. Adecco fu fondata nel 1996, quando le due società, Adia e Ecco, nate a loro volta negli anni ’50 per mano di Henri Lavanchy e Philippe Foriel Destezet, decidono di fondersi nel Gruppo Adecco. Oggi la società si occupa in Italia e nel mondo di fornire servizi di ricerca, selezione, consulenza, formazione e somministrazione di lavoro. In Italia Adecco è presente con 400 filiali e conta più di 3.000 dipendenti.

MARINALEDA: ecco la città dove non esiste disoccupazione e gli affitti costano 15 euro.

MARINALEDA: ecco la città dove non esiste disoccupazione e gli affitti costano 15 euro.

marinaleda

Nella città di Marinaleda, in Andalusia, si vive una realtà diversa, per certi versi insolita. Si tratta di un’isola di stampo socialista, che nonostante la crisi che si respira in Spagna e nel resto del mondo, resiste e va avanti quasi come se nulla fosse. Sono i lavoratori che mandano avanti la città e nel momento di maggiore bisogno, occupano le terre e fanno la spesa proletaria nei supermercati.

Ecco i 5 paesi anti-crisi dove si può vivere con soli 60 euro al mese.

Abbiamo stilato una fantastica classifica contenente i 5 Paesi Anti-Crisi dove si può vivere con soli 60 euro al mese: continua a leggere l’articolo per scoprire quali sono gli Stati più convenienti al mondo!

phi phi island thailandia

Chi l’ha detto che la crisi è mondiale e che non esiste paese o nazione che non senta la crisi? Se gli economisti tendono a generalizzare, è pur vero che al mondo esistono ben 5 paesi denominati anti-crisi, dove si può benissimo vivere con soli 60 euro, o comunque con una spesa da un minimo di 60 euro ad un massimo di 350 euro al mese, vitto e alloggio compresi. Questi paesi, stanno diventando pian piano la meta di tantissime persone, soprattutto quelle che hanno la fortuna di avere messo un pò di soldi da parte.

Arriva il Bonus INPS di 5000 euro per i genitori: ecco come ottenerlo.

Arriva il nuovissimo Bonus INPS di 5000 euro per i genitori: in quest’articolo vi spieghiamo come ottenerlo.[..]

bonus inps 5000 euro

Il Governo Italiano ha appena rifinanziato l’Incentivo Inps per i Giovani Genitori disoccupati o precari, il cosiddetto “Bonus Inps Giovani Genitori”, per una cifra di circa 9 milioni di euro.
Per la precisione, come si può vedere sul sito ufficiale dell’Inps presso la sezione “Comunicazioni Online”, la cifra stanziata aggiornata a fine Settembre 2015 è di 8.775.000 euro.