Category Archives: Curiosità

Ecco l’assegno INPS: fino a 1300 euro al mese per pensionati e famiglie in difficoltà.

In Italia è arrivato un nuovissimo assegno per famiglie e pensionati in difficoltà: in quest’articolo vi spieghiamo come richiederlo.[..]

assegno inps anf

Visto il periodo di crisi che sta coinvolgendo non solo il nostro paese ma il mondo intero, i governi di vari paesi stanno tentando di mettere in atto delle misure volte ad aiutare i cittadini in difficoltà, soprattutto le famiglie più disagiate.
In Italia, il nuovo aiuto alle famiglie in difficoltà si chiama ANF, ovvero Assegno al Nucleo Familiare, che viene erogato dall‘Inps. L’assegno, di importo massimo di 1.300 euro al mese, viene erogato dall’Inps, a favore di tutte quelle famiglie dei lavoratori dipendenti e dei pensionati da lavoro dipendente, con nuclei familiari composti da più persone e che abbiano dei redditi inferiori a quelli determinati ogni anno dalla Legge.

In Sardegna arriva la prima clinica per i più bisognosi: visite mediche e assistenza gratis.

In periodi di totale crisi, una buona notizia arriva da Cagliari, in Sardegna, dove è stato inaugurato un ambulatorio che si rivolge ai meno fortunati che hanno difficoltà con le spese mediche.

clinica gratis sardegna

L’ambulatorio comprende tre stanze ed una sala d’attesa dove il personale composto da 15 medici lavora a titolo totalmente gratuito, per andare incontro ai giovani disoccupati o ai pensionati che non riescono ad arrivare a fine mese.

Coca Cola abbandona l’Italia e accusa il Governo: “colpa delle troppe tasse”.

Luca Busi è l’amministratore delegato della società Sibeg, che si occupa dell’imbottigliamento dei prodotti realizzati da The Coca Cola Company nella Regione Siciliana.

fabbrica coca cola lavoro

Busi ha parlato durante una conferenza stampa ed ha confermato quello che era già nell’aria: Coca Cola chiuderà lo stabilimento di Catania e sposterà la produzione in Albania. La ragione di tale spostamento, secondo Busi, è da additare al Governo ed all’introduzione delle Sugar Tax e Plastic Tax che, secondo Coca Cola, porteranno gravi danni ai bilanci dell’azienda.


Bonus digitale: 2000 euro per tutti i cittadini direttamente sul conto corrente.

A leggere questa notizia, tutti abbiamo pensato ad uno scherzo o ad un fraintendimento. Invece il Premier Giuseppe Conte ha davvero confermato che potrebbero arrivare 2.000 euro di bonus a tutti i cittadini considerati “onesti”.

bonus digitale 2000 euro

Detta così, sembrerebbe una cosa impossibile, ma invece sembra che l’ipotesi paventata dal Premier Giuseppe Conte potrebbe tramutarsi in realtà, per altro senza troppe difficoltà.

È ufficiale: “la lotta” al contante in Finlandia ha distrutto migliaia di famiglie.

Da qualche anno in Italia va di moda la lotta ai soldi contanti. Sono stati infatti numerosi i provvedimenti a favore dei pagamenti elettronici tracciabili e che hanno come obiettivo lo sfavorire la circolazione delle banconote.

Ma cosa può succedere ad un paese che rema in questa direzione? Dalla Finlandia arriva una risposta che forse non piacerà ai nostri Governanti. Da tempo le famiglie finlandesi utilizzano carte di credito e bancomat per qualsiasi tipo di pagamento, dalla semplice colazione alla spesa giornaliera.

L’Italia ha 1 milione di posti di lavoro disponibili, ma non si trovano candidati.

Dalla ormai celebre crisi del 2008 il tasso di disoccupazione in Italia non ha fatto altro che lievitare, fino ai tempi recenti che finalmente sembrano indicare una nuova strada.

obiettivo lavoro disoccupati

Negli ultimi anni la situazione sta cambiando anche grazie all’introduzione nella tecnologia all’interno degli uffici e delle aziende che ha portato ad un aumento dei posti di lavoro nel campo tecnologico a discapito di altre tipologie di lavori. Le risorse richieste, quindi, sono decisamente diverse a quelle ricercate vent’anni fa.

La Banca gli nega il prestito: lui lancia una bomba molotov e distrugge la filiale.

Una notizia di cronaca arriva da Rombiolo, un paesino sito in provincia di Vibo Valentia.

molotov banca

Pare infatti che un uomo, un disoccupato di 42 anni, abbia distrutto una filiale della Banca Bper – Banca Popolare dell’Emilia Romagna in seguito alla negazione di un prestito che aveva richiesto da poco. Secondo quanto riportato da alcuni siti di informazione, infatti, l’uomo, sconvolto dalla negazione della concessione del prestito, abbia addirittura costruito una bomba molotov per poi usarla contro la filiale Bper di Via Giacomo Matteotti di Vibo Valentia.


Opzione Donna 2020: tutte le informazioni.

Il tema delle pensioni è stato protagonista negli ultimi anni, ed i vari Governi che si sono susseguiti hanno modificato più volte le regole per potervi accedere, cambiando età, anni di contributi e varando nuove possibilità per uomini e donne.

opzione donna 2020

Con la nuova Legge di Bilancio, l’attuale Governo presieduto dal Presidente del Consiglio Conte ha prorogato per l’anno 2020 la cosiddetta Opzione Donna.

“Non trovo nessuno disposto a lavorare nei weekend: sono costretta a chiudere”.

Dall’ Italia arriva una storia molto particolare che riguarda la titolare del bar “Il Locale”. Maura Cavallaro, la proprietaria del bar, non riesce a trovare nessuno che voglia lavorare nel suo locale durante i week end, ed il cartello “cercasi personale” è ormai affisso da due anni sulla vetrina.

cercasi personale

Molti candidati sono andati a fare domanda per il lavoro al locale dell’angolo di Via Miani, a Rovigo, ma mai nessuno è riuscito ad andare oltre il periodo di prova, e molti si sono addirittura ritirati prima di iniziare l’avventura.

Reddito di cittadinanza con ville e macchine di lusso: arrestate 237 persone.

Il Reddito di Cittadinanza è una misura che, secondo le ultime stime, ha ridotto notevolmente la povertà all’interno del nostro Paese consentendo a tantissime famiglie italiane di poter vivere in maniera più dignitosa.

furbi reddito di cittadinanza

Negli ultimi mesi si sono susseguite numerose storie di persone che ricevevano il famoso Reddito di Cittadinanza, ma che contemporaneamente continuavano con un lavoro a nero, o addirittura con qualche attività illegale.