Category Archives: Poste Italiane

Assunzioni Poste: nuovi posti di lavoro per Portalettere e Impiegati.

Il Gruppo Poste Italiane ha sancito un accordo con alcune sigle sindacali al fine di portare nuove assunzioni e stabilizzazioni dei dipendenti con contratti precari in Veneto. Grazie a questa iniziativa, saranno ben 316 le risorse inserite stabilmente nell’azienda nei ruoli di Impiegati e Postini.

lavoro poste italiane

La notizia è stata confermata in maniera ufficiale direttamente dalle sigle sindacali coinvolte nell’accordo, SLP CISL e UILPOSTE. Come detto, l’intesa raggiunta porterà a 316 posti di lavoro coperti tra Postini ed Impiegati Sportellisti o Consulenti.

POSTE ITALIANE assume Autisti : stipendio di 1.626 euro mensili.

Il Gruppo Poste Italiane ha annunciato la volontà di assumere diverse risorse come Autisti Addetti alle Consegne, oltre ai recenti annunci per assunzioni di portalettere. Questa volta il Gruppo si è rivolto all’Agenzia per il lavoro Adecco per occuparsi della selezioni degli Autisti, che saranno assunti da varie Regioni Italiane con uno stipendio di 1.600 euro circa lordi mensili per quattordici mesi l’anno.

poste italiane autisti lavoro

Tutti gli interessati a lavorare come Addetti alle Consegne devono rispettare una serie di requisiti obbligatori tra cui:

POSTE ITALIANE lavora con noi: ecco come candidarsi correttamente.

POSTE ITALIANE assume personale in tutta Italia: in quest’articolo vi spieghiamo come candidarvi correttamente.[..]

lavoro poste italiane

Il Gruppo delle Poste Italiane è il più grande d’Italia con oltre 140.000 dipendenti in tutto il territorio e sono tantissime le persone che fanno domanda per entrare a lavorare in questa azienda.
Chiariamo subito un punto fondamentale: Poste Italiane è un’azienda privata che non assume tramite concorsi pubblici, ma solo per chiamata privata diretta. Quindi diffidate di qualsiasi “concorso pubblico” che viene associato a Poste Italiane, sono tutti falsi.


BOOM di Assunzioni in Poste Italiane: si cercano 15.000 Addetti in tutta Italia.

POSTE ITALIANE si accinge ad assumere ben 15.000 nuove risorse: in quest’articolo vi spieghiamo come candidarvi correttamente.[..]

lavoro poste italiane postini

Il Gruppo Poste Italiane ha presentato un nuovo piano industriale che prevede una serie di uscite del personale da qui ai prossimi cinque anni, con oltre 15.000 dipendenti che saranno rimossi grazie a pensionamenti e piani di pre-pensionamento. Tali dipendenti saranno rimpiazzati con 10.000 assunzioni di nuovo personale, soprattutto nel settore finanziario ed assicurativo.

Poste Italiane assume Addetti allo Sportello a Tempo Indeterminato.

Il Gruppo Poste Italiane ha confermato di voler assumere nuove risorse da impiegare come Addetti allo Sportello in diversi uffici sul territorio. Le figure saranno selezionate tra candidati in possesso di un diploma di maturità quinquennale e saranno offerti dei contratti a tempo indeterminato.

addetti sportello poste lavoro

Gli Addetti allo Sportello presso gli uffici del Gruppo Poste Italiane dovranno occuparsi di varie mansioni tra cui: assistenza ai clienti, espletamento di tutte le procedure amministrative ed operative, promozione e vendita dei vari prodotti e servizi offerti da Poste Italiane.

Lavorare nelle Poste Italiane: si assumono nuovi Postini in tutta Italia.

Lavorare nelle Poste Italiane: si assumono nuovi Postini in tutta Italia.

postino poste italiane lavora con noi

Il Gruppo Poste Italiane ha annunciato una nuova campagna di assunzioni per postini e portalettere cui saranno offerti dei contratti a tempo determinato per sopperire alle mancanze temporanee del personale per ferie, picchi di stagione ed altri problemi.
Poste Italiane è alla ricerca di personale in tutta Italia e si rivolge a candidati diplomati e laureati, senza alcuna esperienza, poichè per tutti sarà necessario svolgere un percorso formativo.

Poste Italiane assume nuovi addetti allo smistamento e portalettere in tutta Italia.

Poste Italiane assume nuovi Addetti allo Smistamento e Portalettere in tutta Italia.[..]

postino poste italiane lavora con noi

L’Italia, così come tutto il resto del mondo, sta attraversando un periodo molto complicato dal punto di vista economico che è caratterizzato da un fortissimo tasso di disoccupazione; nonostante le buone intenzioni del governo, le piccole-medie imprese continuano a chiudere bottega a causa di una pressione fiscale sin troppo elevata.


Nuove assunzioni Poste Italiane: ecco dove inviare il curriculum vitae.

Arrivano nuove assunzioni da parte di Poste Italiane: si cercano Portalettere e Addetti allo Smistamento in Italia.[..]

L’Italia sta attraversando uno dei periodi peggiori degli ultimi 40 anni: la disoccupazione è a livelli estremi, moltissimi giovani e non preferiscono emigrare in altri Stati europei alla ricerca di un lavoro stabile e le aziende chiudono i battenti a causa dell’eccessiva pressione fiscale.

Poste Italiane: arrivano le nuove offerte di lavoro per Front End.

Poste Italiane è alla ricerca di nuovi Addetti da inserire all’interno del proprio organico: in quest’articolo vi spieghiamo in cosa consiste precisamente l’annuncio.

lavoro poste italiane 2018 2019

Nel 2018 Poste Italiane, leader indiscusso nel settore della logistica e delle spedizioni, ha ricevuto un’ulteriore crescita e proprio per questo motivo ha deciso di assumere nuovo personale da inserire nel gruppo di lavoro.

POSTE ITALIANE: arrivano 3170 nuove assunzioni in tutta Italia.

Sono in arrivo delle novità per tutti coloro che ambiscono ad un posto di lavoro all’interno del Gruppo Poste Italiane. Secondo quanto confermato da diversi siti di informazione e quotidiani nazionali, il Gruppo ha firmato un’accordo che porterà all’inserimento di 3.170 risorse entro il 2020, come confermato anche diverso tempo fa quando fu pubblicato un piano triennale di inserimenti.

lavoro poste italiane

Tali assunzioni saranno effettuate nell’ambito del nuovo piano di funzionamento della rete logistica confermato da Poste Italiane che ha investito in maniera massiva per l’automazione e la tecnologia, con l’inserimento della cosiddetta “Lean Production“, un modello che attraverso la partecipazione diretta dei lavoratori si propone di migliorare in maniera continua e progressiva i processi produttivi.