Bonus Elettrico 2013: come richiederlo e come risparmiare sulla bolletta.

Link Sponsorizzati:

energia elettrica

Il Bonus elettrico è stato emesso dal Governo italiano e reso operativo dall’Autorità per l’energia con la collaborazione dei Comuni , per garantire un notevole risparmio sull’energia elettrica alle famiglie in difficoltà economica. Il bonus elettrico entra in vigore anche per i casi di handicap fisico, cioè casi di gravi malattie associate ad apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.

Possono usufruire al bonus:

Tutti coloro che hanno un contratto di fornitura elettrica, fino a 3 kW per un numero di familiari con la stessa residenza fino a 4, o fino a 4,5 Kw, per un numero di familiari con la stessa residenza superiore a 4;
Coloro che appartengono alla fascia ISEE non superiore a 7500 euro;
Coloro che sono all’interno di un nucleo familiare con più di 3 figli a carico e ISEE non superiore a 20.000 euro, all’interno dei quali vi è inoltre una persona malata gravemente.

Oggi il Bonus vale per ogni singolo caso:

– 71 euro per una famiglia di massimo 2persone
– 91 euro per un massimo di 4 persone
– 155 euro per più di 4 persone
– Mentre per i malati gravemente il valore del bonus da quest’anno cambia caso per caso in base al numero di apparecchiature medico-terapeutiche salvavita utilizzate e al tempo giornaliero del loro utilizzo.

Per usufruire di quest’importante strumento visitate la pagina Bonus Energia, nella varie voci guida troverete tutti i moduli e info sul bonus elettrico e le variazioni delle apparecchiature medico terapeutiche o della intensità di utilizzo.



Commenti

comments

30 Responses to Bonus Elettrico 2013: come richiederlo e come risparmiare sulla bolletta.

  1. solvio ha detto:

    vorrei il bonus

  2. Marco ha detto:

    Vergogna, ma che criteri mettono per usufruire di qualcosa che non sarebbe male di questi tempi, devi avere 4 figli di cui uno mezzo morto, ma andate a pigliarvela in quel posto…..hiihhihhhi

    • mario ha detto:

      se lo prendono in quel posto gli fai un oiacere…. a questi quattro ricchioni.

  3. Enry ha detto:

    Zingari ed extracomunitari gratis naturalmente…

  4. eugenio ha detto:

    Il solito ridicolo provvedimento. Gli aventi diritto dovrebbero indignarsi. Dovrebbero essere altre le soluzioni ma forse piu’ di cosi’, chi tira le fila, non riesce a fare. Per cambiare a favore di chi soffre e stenta a vivere bisogna mettersi nei suoi panni. ciao, grazie. eugenio mariani

  5. baraklejuriste ha detto:

    Anna Bella, scusa ma in questo argomento, che centra il problema degli extracomunitari?

  6. veronica garcia ha detto:

    magari fosse vero

  7. marcello fino ha detto:

    ho bisogno di lavorare qualsiasi tipo di lavoro ho due figli

  8. fiori marina ha detto:

    io sono una donna che da due anni si è ammalata di cancro,e per due anni ho fatto continuativamente cicli di 21 giorni di chemioterapia.vivo sola ed ho un contatore di 3 K.Ovviamente da oltre due anni non lavoro più.Come posso accedere a questo bonus?? tramite chi o cosa?? per favore fatemi sapere!!

    • teresa ha detto:

      devi recarti presso un caf o un ufficio simile. mio papà è andato li e gli hanno dato quello della luce e quello del gas. Per il resto un grande in bocca al lupo

    • Cristina ha detto:

      x Fiori Marina, devi andare al tuo comune e ti spiegheranno e ti aiuteranno se hai i requisiti ad avere il bonus luce e gas, in bocca al lupo.

    • ester ha detto:

      rivolgiti ai caf perchè quando c’è in mezzo l’isee loro sanno visto che lo fanno.. naturalmente ai sindacati

  9. roberto thomann ha detto:

    che schifo!

  10. ileana ha detto:

    bisogna fare la domanda al Comune di Residenza..

  11. WALTER ha detto:

    WOW, ADESSO SI CHE STIAMO VERAMENTE BENE, CI VOLEVA PROPRIO UN PROVVEDIMENTO DEL GENERE, ADESSO GLI ITALIANI SONO A CAVALLO.

  12. ishtar ha detto:

    Lo saprà la gente se andando da commercialisti e sindacalisti che si fanno pagare lo diranno. Di che bonus parliamo se in una casa ci sono addirittura 4, 5 kw… secondo me la povertà’si confonde con i vizi!.

  13. luigi ha detto:

    e meglio se si taroocca o si mette la calamita!! STE MMERDE E’ QSTO KE SI MERITANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  14. antonio trupia ha detto:

    nei paesi dove la razionalità e l’intelligenza vengono premiati si usa semplicemente il “costo del kw/h invariato”, senza penalizzare coloro che per esigenze di nucleo familiare sono costretti ad consumare di più.Se ho una famiglia numerosa (con moglie e tre figli in età scolastica) sono costretto ad usare la lavatrice quotidianamente, il computer con modem acceso tutto il pomer…..e l’illuminazione per quanto possa servire, perchè devo pagare tutte le aliquote e i balzelli al di la delle fasce minime che magari sono limitate anche per un single?
    un po di buon senso ed applicare tariffe per famiglie numerose o in base ai componenti familiari, …..semplicissimo ma…..irrealizabile in Italia…..sic….sic….

  15. giorgio cocomero ha detto:

    sono una massa di coglioni.

  16. angela ha detto:

    Ciao a ttt x bonus serve: foglio ISEE e poi bisogna andare alla UIL serve ;carta identità codice fiscale efoglio Isee. Auguri ……

  17. claudio ha detto:

    ho ricevuto il bonus luce , non e’ cambiato un cazzo

  18. Francesco ha detto:

    ha da circa due anni che uso un ventilatore polmonare
    ho fatto la domanda al comune di messina tramite un CAF e mi hanno risposto che il bonus non mi spetta in quanto supero il reddito ne vorrei sapere qualcosa in più se mi spetta o meno il bonuselettrico faccio presente che uso l’apparecchio 16 ore al dì
    vi ringrazio anticipatamente

  19. ranzenigo elisa ha detto:

    Io sono andata a fare la domanda al caf e il mio isee superava di 100 euro (invece di 7500 era di 7600)e quindi non mi hanno accettato la domanda….. sono da sola ho una bambina e un affitto da pagare e in questo momento sono anche senza lavoro…

  20. Katia ha detto:

    Criteri per italiani? Io direi solo per i soliti stranieri immigranti..non sono razzista ma sono disoccupata con due bimbi piccoli ed un solo stipendio e nn abbiamo potuto ricevere un cazzo, siamo al limite ms nn rientriamo nei loro cazzo di criteri!!! Vaffanculo…

  21. giovanni ha detto:

    Siccome ho 70 anni, siccome ho una pensione di 600 Euro al mese, siccome vivo solo e non ho a casa persone in fin di vita, e siccome devo provvedere al titolo di mantenimento per mio figlio, il bonus glielo regaliamo a Letta così potrà farsi restaurare un’altra poltrona e le tende spendendo altri 23.000 Euro !!! Mi auguro che presto tutti i politici che hanno messo in ginocchio gli italiani possano essere pubblicamente giudicati dall’intero popolo.

  22. monica ha detto:

    ma io mi chiedo non la vedete la pagina?
    numero verde, numero verde alla vostra destra se rientrate nelle caratteristiche che richiedono siete ok, se siete proprietari di una casa anche se è all’asta perche’ avete perso il poso di lavoro risparmiate la telefonata buona giornata

  23. Mimmo ha detto:

    In Italia tutti gli italiani che hanno bisogno di aiuto e cure, sono destinati a perdersi in montagne di carte, certificati e burocrazia degli ignoranti raccomandati che occupano posti d’oro negli uffici!
    Conviene andare in Albania, farsi la residenza e tornare in Italia da profugo…si fa prima e si è più tutelati! Meditate gente

  24. Lorena Liberti ha detto:

    Mah mio padre è disoccupato da un anno viviamo con il mio misero stipendio……maaahhhhh

  25. Domenico ha detto:

    E’ una vergogna, uno schifo!
    Altro che bonus, io rimetterei la sedia elettrica e ne finanzierei di mia tasca la corrente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.