Il popolo danese si ribella: in fiamme l’ufficio del Fisco.

Link Sponsorizzati:

macchine in fiamme

E’ caos in Danimarca e nello specifico a Fredensborg, dove circa 10 vetture di funzionari dell’Ufficio delle imposte sono state distrutte ed incendiate in segno di protesta. La notizia è stata riportata da ExstraBladet e sembra che la vicenda sia avvenuta proprio nella notte di mercoledì.

La polizia ha avuto comunicazione e così gli agenti immediatamente si sono riversate sul posto, non potendo fare altro che constatare che gli uffici dell’amministrazione fiscale erano in fiamme.Intervenuto sull’accaduto Martin Armstrong il quale ha dichiarato che non è di certo la prima volta che il mondo ha assistito a questi episodi.

Al momento non è facile capire chi abbia effettuato questo terribile gesto ne il motivo, ciò che sembra evidente è che sia stato in segno di protesta contro il fisco.“Questo fa parte della tendenza ad un aumento dei disordini civili. Questo è tutto folle in quanto il denaro non è più tangibile; e anche le tasse non sono più necessarie. Dovremmo affrontare seriamente il fatto che il denaro non è più quello di una volta. Ci siamo mossi in avanti nella tecnologia, la scienza, la medicina, e in ogni campo tranne che nell’economia. La Francia è in cima alla lista per una grande rivoluzione fiscale. E si chiedono perché i ricchi fuggono e la disoccupazione aumenta? Questo è il 21° secolo, non il 17°. Il denaro è cambiato e le tasse non sono più necessarie, tuttavia ne creano ancora. Che è come dare un bonus di $ 100 e poi pagare $ 50 per riceverlo”, ha dichiarato Armstrong. 



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.