Concorso Pubblico: si assumono 1000 Agenti di Polizia Locale con Licenza Media.

Link Sponsorizzati:

lavoro-polizia-penitenziaria

Il bando di concorso per diventare Allievi Agenti per la Polizia di Stato doveva essere pubblicato nel Dicembre del 2016, ma proprio poco prima della pubblicazione è stato deciso di rimandare il tutto al 2017, in accordo con le maggiori sigle sindacali. Il concorso sarà per la prima volta aperto ai civili, che potranno quindi concorrere per i vari posti disponibili.

Secondo le indiscrezioni, il bando potrebbe mettere a concorso oltre 1000 posti, rispetto ai 488 preventivati inizialmente, ma per tale numero bisognerà aspettare la conferma del Ministero, che non ha rilasciato più notizie ufficiali dopo il rimando della pubblicazione del bando.
Come detto, il concorso sarà aperto ai civili e non ai soli volontari in ferma prefissata delle forze armate, e a tutti i candidati sarà richiesta una licenza media minima, per cui praticamente tutti i ragazzi potranno aspirare ad uno dei posti disponibili.

Non sarà l’ultimo concorso ad essere aperto ai civili, da quest’anno infatti per legge ogni concorso per le forze armate metterà a disposizione dei civili il 50% dei posti, mentre dal 2018 tale percentuale salirà addirittura al 75%.
Per poter iscriversi al concorso che, si spera, sarà aperto presto, si dovrà accedere alla sezione Concorsi del sito del Ministero dell’Interno, non saranno accettate domande cartacee.

Pur non avendo tra le mani il bando di concorso ed i requisiti ufficiali, sappiamo con certezza che saranno accettati tutti i candidati con cittadinanza italiana, età compresa tra 18 e 30 anni, idoneità psico fisica per la mansione da svolgere, licenza media minima e che non abbiano mai ricevuto alcuna condanna penale.
I vincitori del concorso saranno nominati Allievi Agenti e  inizieranno il corso di 6 mesi, che sarà seguito da un periodo come Agenti in Prova che durerà ancora altri 6 mesi. Restate in attesa della pubblicazione del bando di concorso ufficiale!



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *