GRANAROLO assume personale per il primo Parco Enogastronomico al Mondo.

Link Sponsorizzati:

lavoro granarolo

La nota azienda Granarolo ha annunciato una serie di assunzioni per risorse che saranno inserite all’interno del progetto FICO – il parco enogastronomico che sarà aperto ed inaugurato il prossimo autunno in quel di Bologna.
La Fabbrica Italiana Contadina sarà il primo parco al mondo che si occuperà di divulgare e far conoscere il settore agroalimentare italiano. I visitatori potranno gustare e conoscere i vari prodotti con marchio Made in Italy e saranno assistiti dal personale in corso di selezione.

Vediamo alcune delle posizioni aperte:

  • Addetti alle Vendite: i candidati ideali sono in grado di promuovere e spiegare i prodotti, conoscendo il settore caseario e lattiero, anche in lingua inglese. E’ richiesta una laurea nel settore alimentare o economico ed un’esperienza di almeno due anni nel settore food.
  • Store Manager: i candidati ideali sono dotati di un forte orientamento al cliente e capacità di lavorare secondo obiettivi. E’ richiesta una buona esperienza nel settore food, un’ottima conoscenza della lingua inglese e dei pacchetti office. I candidati ideali sono in grado di promuovere e spiegare i prodotti, conoscendo il settore caseario e lattiero.
  • Addetti alla Produzione: i candidati ideali sono in grado di trattare le materie prime ed in particolare il latte e la sua produzione e confezionamento, seguendo le indicazioni fornite da azienda e responsabili. E’ richiesto un diploma di perito agrario e almeno 3 anni di esperienza in un caseificio.

Tutti gli interessati a lavorare presso il Gruppo Granarolo nell’ambito del progetto FICO possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.