John Elkann afferma “Molti giovani non lavorano perchè stanno bene a casa!”

Link Sponsorizzati:

john elkann

Una vera e propria bomba atomica è stata lanciata pochi giorni fa dal presidente della Fiat Jhon Elkann. Il presidente avrebbe dichiarato che: “il lavoro c’è, ma i giovani non sono così determinati a cercarlo” e avrebbe anche aggiunto: “se guardo a molte iniziative che ci sono, non vedo in loro la voglia di cogliere queste opportunità, perché da un lato non c’è una situazione di bisogno, oppure non c’è l’ambizione a fare certe cose“.

Voi cosa ne pensate a riguardo? Secondo voi è  giusto etichettare tutti i giovani italiani in questo modo?In Italia non ci sarebbe un reale bisogno,ma certo perchè la crisi economica si trova forse su Marte?!Non c’è ambizione nel fare certe cose?E’ giusto che un giovane diplomato o laureato debba sacrificare la propria famiglia,che sia o meno in difficoltà economica,debba dedicare ore ed ore allo studio per cercare di realizzare il sogno di cimentarsi in una specifica professione e ritrovarsi poi a fare tutt’altro lavoro fuori dal proprio Paese?

Bisognerebbe ricordare al signor Jhon Elkann che molti dei giovani italiani inoccupati o disoccupati non posseggono un diploma o laurea,non conoscono perfettamente la lingua inglese e si sa al giorno d’oggi tali requisiti vengono a momenti richiesti anche per svolgere la professione dello spazzino.Ricordiamo al signor Elkann che l’Italia è quel paese che appoggia anche le raccomandazioni e molti dei giovani italiani provengono da famiglie umili?.

La provocazione si fa inoltre più dura quando si scende nel dettaglio settoriale: “nel settore alberghiero c’è tantissima domanda di lavoro,ma c’è poca offerta perché i giovani stanno bene a casa” .In Italia è vero ci sono moltissime opportunità di lavoro in alberghi o ristoranti,ma lo spieghiamo al signor Elkann che spesso tali mansioni sono poco retribuite o che si da precedenza agli stranieri?

Tutto questo è davvero ridicolo,perchè a fare la morale è un presidente che non ha sudato per ricoprire la funzione che ricopre,ma che l’ha ottenuta per eredità,è al quanto sconcertante perchè a fare la morale a chi è cresciuto in una famiglia molto ricca ed agiata,ma purtroppo in Italia non tutte le case sono come casa Agnelli.Molti sono i giovani che non hanno voglia di lavorare e studiare,ma molti sono anche tutti quei giovani che,per aiutare la propria famiglia in difficoltà,per inserirsi nel mondo del lavoro,per costruirsi un futuro,abbandonano l’Italia e lo fanno con la consapevolezza che ci potrebbe essere  anche la possibilità di non far più ritorno nell’amata patria,nella natia casa.



Commenti

comments

12 Responses to John Elkann afferma “Molti giovani non lavorano perchè stanno bene a casa!”

  1. Stefania ha detto:

    Mi pare che questo personaggio non abbia o fa finta di non capire che il lavoro non bisogna trovarlo all’estero basterebbe semplicemente dare più opportunità ai giovani italiani prima e poi agli stranieri poi. Ma perché continuano a prenderci per i fondelli Basta nooooo

  2. Ernesto ha detto:

    Non si possono attaccare tutti i giovani così, e giusto… I politici hanno rovinato tutto, e giusto anche questo. Ma una svegliata il popolo se lo deve dare. Siamo fermi ad aspettare che qualcuno ci regali qualcosa. E abbiamo paura dei cambiamenti. Almeno provare a cambiare qualcosa. Così se non va bene almeno saremo sicuri che la colpa e solo di chi ci governa. E magari riusciremo a prendere anche la decisione di andarli a prendere a calci nel culo poi

  3. Alex ha detto:

    Caro John,
    hai mai lavorato? Intendo veramente, manualmente, faticosamente, sudando e, magari, imprecando per il dolore?
    Mi sembri “filo-Forneriano”! Tanto da disgustare qualunque “schiavo” che, almeno una volta nella vita, abbia deciso di non esserlo. Pensi che i giovani non vogliano cogliere le opportunità o, sai che l’evoluzione umana porta ad usare il cervello ed a valutare se è quanto, le opportunità, siano convenienti?
    Se pensi, semplicemente, a quanti sono per strada potrai avere una risposta!
    La Germania, almeno, e’ stata più sveglia! La Daimler ha assunto migliaia di lavoratori a 1,5€/ora per far diminuire le percentuali di disoccupazione. Questo per fare bella figura in Europa ma, ci sono operai che ormai vivono sotto i ponti anche in Germania!! Quindi, scusaci se decidiamo della nostra vita e non svendiamo la nostra “schiavitù”! Troppo comodo parlare da dietro una scrivania, dal sedile di una Ferrari o sorseggiando un cocktail stesi sul ponte di uno yacht a Montecarlo…Buon lavoro John!! Buon lavoro! …a te che ce l’hai!!

  4. Franco Cipollone ha detto:

    Io lo inviterei a svolgere un mese di lavoro sulle linee di assemblaggio della Sua FIAT PER RENDERSI CONTO DI COME LAVORANO I GIOVANI ITALIANI E POI VIVERE CON 1000 EURO AL MESE CON MOGLIE E FIGLI.

    • vincenzo ha detto:

      vedi da dove viene il pulpito,lui che non ha mai fatto niente e trova la tavola pronta,con i miliardi che lo stato italiano noi abbiamo dato alla fiat che adesso si permette il lusso di minacciare ,perche’ non restituisco i miliardi dati .a lui poi voglio dire vediamo tu come fai senza reddito e senza lavoro a cogliere le occasioni? viene facile a criticare. vattene sotto i ponti dove vive la gente che ha perso casa lavoro e famiglia e vaglki a raccontare questa tua barzelletta .vedi come ti prendono a calci in culo.

  5. rosanna di muro ha detto:

    è comodo fare l’imprenditore con i soldi dello stato italiano ricattarlo che se non arrivano fondi la gente va licenziata perchè cosa avete fatto siete venuti a Melfi avete prese l’area più fertile avete messo la vostra Sata con i soldi dello stato però prima avete preteso l’inceneritore Fenice che ha inquinato le falde acquifere e e ci ha avvelenato l’aria che è diventata irrespirabile adesso avete messo in CIGS una marea di persone creando problemi alla popolazione e fame per le famiglie che vivono di un solo stipendio che è venuto a mancare e speriamo che quando si riparte non parliate di esuberi quindi altri licenziamenti gente che viene a lavorare dalla Calabria dalla Puglia da Matera per mille miserabili euro e tu bamboccio che sei cresciuto nella ricchezza ti permetti di dire che ai giovani piace stare a casa e non fare niente tu che hai conosciuto solo agi e divertimenti come ti permetti di parlare così della gente d’Italia che con il proprio lavoro ha fatto ricca la tua famiglia ha fatto bene DALLA VALLE a chiamarti imbecille per me invece non puoi essere altro che un piccolo uomo.

  6. +Giorgio ha detto:

    Elkann ha un po’ esagerato. La colpa è del sistema che non va. Oggi tutti devono essere laureati, le cime e le rape. Una cosa e certa, nessuno più vuole pagare il ,FAMOSO, noviziato. Maggior parte dei giovani vogliono la pappa scodellata per non sacrificarsi.

  7. gloria spallarossa ha detto:

    Se il sig. Elkann volesse assumere mio figlio con qualsiasi qualifica,orario e sede di lavoro, troverebbe una persona immediatamente disponibile!!!
    Credo che migliaia di giovani sarebbero altrettanto pronti ad accettare qualsiasi contratto…..
    Se lo velesse contattare ci farebbe un grosso favore,grazie.

  8. dario ha detto:

    Vorrei sap dove e chiedere questo bonus grazie sono disperato ha 24 anni non kavoro d due e non riesco a farmi una vita mia

  9. dario ha detto:

    Come chiedere il bonus disoccup

  10. RUGGERO ha detto:

    l’arroganza non ha confini…e parla proprio lui che non ha mai lavorato in vita sua….il nonno,senatore a vita, andava avanti con i finanziamenti dello stato, si e’ creato una fortuna…per cui e’ meglio che stia zitto…e rispetti di piu’ chi non arriva a fine mese, e a chi il lavoro, non per sua colpa, non lo trova…

  11. Alessandro ha detto:

    Questo è solo un parassita, ma con quale faccia parla…Ha solo contribuito a mandare a rotoli la nostra Nazione, con tutti i finanziamenti a fondo perduto che hanno ricevuto e che ricevono tutt’ora. Tutti sono capaci di parlare con il CULO degli altri. Pensi a produrre invece auto di qualità anzichè produrre schifezze e pagarsele per buone. Non sarà mai all’altezza di nessuna casa automobilistica straniera. E’ una vergogna ITALIANA è parla pure…. Rinchiudetelo e buttate le chiavi…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *