La Spagna taglia le tasse del 12,5% alle famiglie, ai lavoratori dipendenti e alle imprese.

Link Sponsorizzati:

bandiera spagna

In Italia la tassazione, così come la burocrazia, ha raggiunto livelli estremi: tutto ciò continua a portare esclusivamente disoccupazione e difficoltà soprattutto tra le imprese che preferiscono chiudere bottega o trasferire la propria sede all’interno di Stati più flessibili e con un fisco meno opprimente.

In Europa, per fortuna, non tutti gli Stati seguono l’onda della tassazione elevata e tra di loro vi è la Spagna che, a sorpresa, ha deciso di varare alcune riforme per migliorare l’economia e arginare questo periodo di forte crisi:  verso la fine del mese di maggio il premier Mariano Rajoy aveva parlato di una riduzione della tassazione sulle aziende dal 30% al 25% e così è stato.

Il governo ha quindi deciso di varare la riforma del fisco effettuando un taglio radicale delle tasse del 12,5%: questa riduzione è valida per tutti i cittadini spagnoli (aziende, lavoratori dipendenti e famiglie) ed è stata affiancata da uno scarto dell’aumento Iva appoggiato anche dall’Unione Europea.
Si spera che anche il nostro Paese, dopo aver notato i benefici acquisiti dal governo spagnolo, decida di abbassare le tasse e di ridurre notevolmente il carico burocratico.



Commenti

comments

4 Responses to La Spagna taglia le tasse del 12,5% alle famiglie, ai lavoratori dipendenti e alle imprese.

  1. adelino ha detto:

    Nei paesi con una tassazione piu bassa c’è di fatto maggior occupazione perchè i cittadinni e le imprese possono spendere o investire , e questo è un fatto, non sono chiacchiere. Avendo vissuto fuori dall’ Italia ho visto e sperimentato questo. Purtroppo questo paese è finito nelle mani sbagliate di corrotti, approfittatori e gentaglia senza scrupoli. A meno che avvenga una rivoluzione , le cose qui difficilmente cambiaranno. Hanno ragione quelli che se ne vanno, per quale motivo uno deve rimanere qui, per soffrire e fare contnui sacrifici e vedere quanto malamente viene ammnistrato il denaro, il tanto denaro che entra nelle casse di un governo strozzino ?

    • Ang ha detto:

      Io da meta giugno in spagna e gia lavoro .. E pagano bene un piu sicurezza sería.. Meglio che Italia.. . chiaro Italia manca. . ma quando viví male.. Meglio venirci un vacanza

  2. Gianfranco ha detto:

    Sono perfettamente d’accordo questo paese è finito io lavoro per pagare le tasse non posso permettermi altro sono un artigiano senza diritti solo doveri

  3. Vincenzo ha detto:

    Sono perfettamente d’accordo.Na Ka colpa è anche di noi italiani che abbiamo sempre votato gente sbagliata e a noi ci va bene così.I politici rubano e noi stiamo zitti xx siamo un popolo di pecoroni senza palle.Basta che va bene il pallone in Italia va tutto bene..Vorrei ricordare che il popolo italiano non è un gran popolo di lavoratori basta guardare che c’è gente come gli statali che timbrano il cartellino e vanno a farsi i loro cazzi.In più vogliono anche l’aumento stiamo porci.Chi va via fa bene troppe tasse troppo lavoro precario stipendi troppo bassi inflazione che sale stipendi che non aumentano..Soprattutto troppa corruzione . Saluti da uno che a 39 anni lavora con contratto sempre a termine.Vergognoso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.