Arriva l’Assegno 2017 per le famiglie italiane: ecco come ottenerlo.

Link Sponsorizzati:

assegno familiare

L’Istituto di Previdenza Sociale ha riportato tutti gli importi dei vari assegni previsti per il Nucleo Familiare per il periodo 2016 / 2017, confermando di fatto quanto già visto nella scorsa stagione. Il termine ultimo per la richiesta dell’assegno era stato fissato al 1 Luglio 2016, ma è possibile ancora oggi inviare la domanda e percepire le mensilità ormai passate.
Gli importi che si possono ricevere sono proporzionali al reddito familiare, opportunamente calcolato di anno in anno seguendo l’indice dei prezzi al consumo secondo calcoli ISTAT. Come detto, tuttavia, gli importi per il 2016 / 2017 restano identici a quelli del periodo precedente.

Gli assegni per il Nucleo Familiare sono dei sussidi nati e pensati per aiutare le famiglie in difficoltà dove sono presenti alcune categorie di lavoratori che non riescono a percepire un reddito adeguato: lavoratori subordinati, lavoratori parasubordinati, pensionati ex dipendenti, ricevitori di ammortizzatori sociali. Tali categorie possono richiedere di nuovo ai datori di lavoro o all’INPS i modelli per la richiesta dell’assegno aggiornati all’anno in corso, presentando tutti i dati aggiornati sui redditi.
Madri disoccupate e / o casalinghe possono richiedere l’assegno per il Nucleo Familiare direttamente al proprio Comune di residenza, il quale fornirà tutto il necessario.

Per tutti gli interessati alla tabella proposta da INPS per gli assegni per il Nucleo Familiare vi forniamo il link per poterla consultare dove si possono vedere tutti gli importi suddivisi per reddito per ogni famiglia interessata nel periodo tra l’1 Luglio 2016 e il 30 Giugno 2017.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *