Centri per l’Impiego: arrivano 11.600 Assunzioni in Italia.

Con il piano 4/2019 che ha introdotto a suo tempo il Reddito di Cittadinanza sono state messe in programma 11.600 assunzioni per il potenziamento di vari servizi pubblici.

lavoro centri impiego

La notizia è stata confermata anche dal Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo durante un’intervista tenuta a Radio Rai 1 dove la Ministra ha appunto spiegato che saranno potenziati i Centri per l’Impiego, e che saranno le Regioni ad avviare le selezioni ed a pubblicare i vari bandi.

La Ministra Catalfo ha anche però confermato che tutto ciò non sarà celere: il piano del Reddito di Cittadinanza darà risultati a lungo termine, anche in Germania, infatti, dopo il Reddito Minimo ci sono voluti ben dieci anni per completare la riforma del lavoro che oggi permette al paese di ridurre il numero di disoccupati e di poveri al minimo. La Ministra ha illustrato tutte le problematiche che si sono generate con l’introduzione del Reddito di Cittadinanza, spiegando che per cercare di arginarne alcuni saranno potenziati i Centri per l’Impiego con 11.600 inserimenti nei prossimi mesi.
Non saranno solo Navigator ad essere assunti, ma anche lavoratori direttamente assunti dalle varie Regioni attraverso bandi di concorso che porteranno ad inserimenti con contratti a tempo indeterminato: operatori qualificati che saranno selezionati, con ogni probabilità, tra candidati in possesso di una laurea, proprio per alzare il livello di specializzazione delle varie risorse.

Link Sponsorizzati:

L’obiettivo deve essere unico per tutte le Regioni: favorire l’incrocio tra la domanda e l’offerta di lavoro, ed è per questo motivo che i Centri per l’Impiego dovranno giocare un ruolo centrale tra le aziende ed i lavoratori, in modo da favorire ogni tipo di politica del lavoro. Con tali mosse, dunque, il Ministero spera di arrivare a 20.000 impiegati totali nei Centri per l’Impiego che collaboreranno con tutto il personale qualificato dell’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive per il Lavoro (Anpal Servizi).

Come Candidarsi:

Molte Regioni sono già partite con i bandi di concorso, come ad esempio la Regione Lazio che ha già completato la prima fase delle prove scritte per assumere 355 risorse da impiegare come esperti del mercato del lavoro, mentre nella Regione Campania è stata già completata la prova pre selettiva per il concorso per l’assunzione di 641 risorse. La Lombardia ha invece già pubblicato un bando di concorso, ma come confermato dal Ministro Catalfo, tutte le Regioni dovranno accelerare le procedure per la pubblicazione dei bandi in modo da uniformare il piano di assunzioni su scala nazionale.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *