Cerchi Lavoro? Se ti trasferisci in questi Comuni, riceverai un Bonus mensile di 700€.

Il Molise, così come tantissime altre regioni italiane, si sta ritrovando a combattere una lotta allo sfollamento nei propri borghi e nelle proprie cittadine. La giunta Regionale ha varato un “Reddito di Residenza” con cui conta di invogliare la gente a non abbandonare, o addirittura dei non residenti a trasferirsi nelle proprie città.

bonus 700€ molise

Il Reddito di Residenza Attiva, a quanto si legge nel bando pubblicato dalla Regione Molise, propone un sussidio mensile di 700 euro per tutti coloro che decideranno di prendere la residenza in uno dei Comuni della Regione che non superi i 2.000 abitanti, che nel caso del Molise riguarda 106 Comuni su 131.

Con questo provvedimento si cerca dunque di combattere lo sfollamento dei piccoli paesini, cercando anche di produrre lavoro. Il contributo di 700 euro al mese sarà infatti per tutti coloro che sposteranno la residenza in uno dei Comuni sopracitati, ma anche che abbiano intenzione di aprire una piccola impresa che contribuisca a rilanciare l’economia in questi luoghi.


In questo modo la Regione Molise spera, oltre che di ripopolare le proprie città, anche di creare occupazione per le famiglie del luogo che sono in grave difficoltà. Tutti possono fare domanda per questo contributo mensile, anche i cittadini stranieri che intendano rispettare le condizioni dettate nel bando pubblicato dalla Giunta Regionale.

Come Inviare la Domanda:

Tutti gli interessati possono inviare la domanda di partecipazione al bando entro e non oltre il 30 novembre 2019 e tutte le domande saranno valutate dalla Giunta Regionale in base ai requisiti, alle caratteristiche e ai fondi disponibili. Al momento la Giunta Regionale ha stanziato un milione di euro, come confermato dal consigliere regionale Antonio Tedeschi: “secondo le nostre stime i fondi stanziati dovrebbero bastare, ma non esiteremo a reperire ancora più fondi se le domande per il Reddito di Residenza Attiva dovessero superare le nostre più rosee previsioni”. Per qualsiasi informazione aggiuntiva ecco il bando e gli elenchi dei Comuni coinvolti.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/newslavoro.com/htdocs/wp-content/themes/MaxiMagazine/functions.php on line 178