Concorsi Pubblici Vigili del Fuoco 2020-2021: arrivano centinaia di assunzioni.

Con il Decreto Rilancio, emanato per fronteggiare i problemi dell’economia dovuti all’emergenza sanitaria per l’epidemia da coronavirus, sono stati autorizzate anche diverse assunzioni per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che permetterà l’inserimento di 492 risorse.

lavoro vigili del fuoco

Saranno pertanto banditi alcuni concorsi che rispetteranno tutte le nuove disposizioni previste dai provvedimenti delle norme anti contagio previste dall’emergenza sanitaria.

Secondo alcune fonti affidabili, i concorsi pubblici riguarderanno le seguenti posizioni lavorative per i Vigili del Fuoco:

  • 87 Vice Direttori (bando già pubblicato)
  • 11 Vice Direttori Sanitari – bando previsto per il mese di Giugno 2020
  • 84 Ispettori Logistico Gestionali – bando previsto per il mese di Luglio 2020
  • 42 Ispettori Informatici – bando previsto per il mese di Settembre 2020
  • 20 Ispettori Antincendi – bando previsto per il mese di Ottobre 2020
  • 198 Operatori – selezione già in corso, alcune risorse sono state già inserite
  • Ispettori Logistico Gestionali – bando previsto per il mese di Dicembre 2020
  • 7 Primi Dirigenti (5 Logistico Gestionali, 1 Informatico, 1 Comunicazione) – bando previsto per il mese di Novembre 2020
  • 43 Direttori (25 normali, 15 Logistico Gestionali, 3 Informatici) – bando previsto per il mese di Dicembre 2020

Secondo quanto indicato nel Decreto Rilancio, tutte le risorse che entreranno in graduatoria e vinceranno il concorso potranno essere assunte entro il 31 Dicembre 2021 in modo da garantire in maniera efficace il turnover del personale ed andare a coprire tutte le carenze dovute anche ai pensionamenti di diversi Vigili del Fuoco che andranno a sfruttare le opzioni di Quota 100.


Come detto, i nuovi concorsi per i Vigili del Fuoco andranno rispettare le norme anti contagio previste dal Covid 19. Per questo motivo tali concorsi si svolgeranno in maniera semplificata: una prova scritta ed un colloquio orale, e tali prove saranno eseguite in maniera decentrata, con i candidati suddivisi o addirittura effettuando le prove in maniera telematica, tramite videoconferenza. In questo modo si potranno evitare inutili e rischiose esposizioni al contagio, rispettando gli articoli 258, 259 e 260 del provvedimento.
Oltre ai concorsi sopracitati, il Decreto Rilancio introduce anche una serie di novità che riguarderanno i Vigili del Fuoco:

  • assunzione di 25 Medici con contratto a tempo determinato della durata di sette mesi, a partire dal 1 Giugno
  • il corso di formazione per Vice Direttori subisce alcune variazioni: la durata sarà di nove mesi e prevederà una formazione teorico pratica che porterà ad un esame finale per conseguire l’idoneità
  • i corsi di formazione per Vigili del Fuoco potranno subire delle modifiche, delle sospensioni o delle conclusioni anticipate per diminuire i rischi di contagio da Coronavirus

Le disposizioni avranno durata pari a quella dell’emergenza sanitaria.

Come Candidarsi:

Tutti gli interessati ai concorsi dovranno attendere i vari bandi di concorso che saranno pubblicati più o meno nelle date indicate, in ogni caso vi mettiamo a disposizione il decreto-rilancio_artt-258-259-260. Non esiteremo ad aggiornarvi non appena ci saranno novità per quanto riguarda i concorsi per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco con requisiti, modalità di svolgimento e di iscrizione ai vari bandi.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.