Concorso Fotografico aperto a tutti con tema i diritti umani: “Uno scatto un diritto”.

Link Sponsorizzati:

lavoro fotografo

Per tutti gli amanti del settore fotografico, pochi giorni fa è stato indetto un concorso fotografico, intitolato “Uno scatto un diritto”, concentrato sul tema dei diritti umani, promosso e organizzato dall’Associazione TIA Formazione Internazionale. Per potersi iscrivere c’è tempo sino al 30 settembre 2014.

Chi è l’Associazione TIA? La TIA (Transformation in Action), fondata nel gennaio 2011, nasce dall’esigenza di mettere a sistema diverse realtà di tipo associativo, istituzionale, politico, universitario contribuendo alla realizzazione di una nuova fase politica e sociale.
Le parole chiave di TIA sono infatti Cambiamento e Trasformazione. Sulla base di tali premesse, TIA ha deciso di indire la seconda edizione del concorso fotografico “Uno scatto un diritto 2014”, proponendo come tema principale “Il diritto di essere cittadini europei in Italia”.

Il concorso è aperto a tutti, senza limiti di età e di sesso; Ogni concorrente può partecipare con un massimo di tre opere che possono essere inviate dal 10 marzo 2014 al 30 settembre 2014.
L’iscrizione al concorso comprende pure quella relativa all’Associazione TIA.

La TIA proclamerà i vincitori entro l’anno in vigore (quindi entro il 31 dicembre 2014): Si premierà chi avrà centrato maggiormente il tema proposto, con un’ottima capacità comunicativa e una spiccata originalità dell’opera.

Requisiti principali per poter accedere a tale concorso:

– Non avere legami di parentela con i membri della giuria;
– Presentare un massimo di 3 foto in formato digitale (a colori o in bianconero), di tipo jpeg, di dimensione massima di 5 Mb;
– Originalità e capacità comunicativa.

Al vincitore sarà data la possibilità di iscriversi all’Associazione TIA Formazione Internazionale e di partecipazione a due corsi di formazione di cui almeno uno dell’Area Tutela Europea ed Internazionale dei Diritti Umani.
Inviare la domanda di partecipazione entro e non oltre la data di scadenza (30 settembre 2014) ai seguenti indirizzi di posta elettronica: unoscattoundiritto@tiaformazione.org e/o formazione@tiaformazione.org

 



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *