Curriculum Vitae perfetto: ecco tutti i trucchi per catturare l’attenzione.

Link Sponsorizzati:

curriculum vitae cv perfetto

L’unico modo per farsi conoscere dalle varie aziende è rappresentato dal proprio Curriculum Vitae, un fascicolo fondamentale di ogni persona dove sono riportate competenze, esperienze e conoscenze che ogni dipartimento di risorse umane di ogni singola azienda è solito valutare attentamente prima di procedere con le chiamate per i colloqui.
Il Curriculum Vitae di ogni lavoratore o candidato ad un lavoro dev’essere quindi sempre aggiornato e curato in ogni singolo dettaglio e può essere adattato anche a seconda delle aziende per cui ci si candida, cercando di evidenziare le caratteristiche che possono essere ritenute utili o fondamentali, dando anche un’ottima immagine di se.

Esistono quindi numerose guide che aiutano gli aspiranti candidati per un lavoro a configurare in maniera corretta il proprio Curriculum Vitae e renderlo appetibile alle varie aziende, a seconda dei casi. Vediamo quindi alcuni dei consigli più utili per la preparazione di un buon Curriculum Vitae.

Prima di tutto non bisogna sottovalutare l’impatto visivo di un Curriculum Vitae, spendendo quindi tempo ed attenzione nella formattazione, facendo buon uso di grassetto, corsivo e sottolineature al fine di evidenziare le parti che si ritengono più utili ed interessanti. Ovviamente, come in tutte le cose, bisogna fare attenzione a non trascendere e rendere il proprio Curriculum Vitae un pasticcio illeggibile: un uso smodato di grassetto e corsivo potrebbe infatti avere l’effetto contrario. Il font deve essere scelto con assoluta cura, non classico o standard, ma nemmeno troppo artistico.

Spesso, erroneamente, le aziende leggono solo le prime righe di un Curriculum Vitae, quindi bisogna fare grande attenzione a inserire le informazioni più importanti nella prima parte, in modo da mantenere alto l’interesse del lettore del fascicolo. Nella prima parte quindi bisogna inserire subito i propri punti forti, ma anche non dimenticare di inserire le informazioni quali mail, cellulare, sito web, che danno subito un’immagine “tecnologicamente avanzata” di se.
Nella prima pagina devono essere anche presenti le proprie competenze ed abilità, in modo da destare subito l’interesse da parte di un’azienda e permettere di mantenere alta la concentrazione durante la lettura del Curriculum Vitae.

In un Curriculum Vitae vanno assolutamente evitate le frasi inutili, che spesso vengono inserite all’interno dei fascicoli: “sono una persona seria”, “posso imparare in poco tempo”, “non ho problemi con i colleghi”, sono delle sentenze inutili, perchè ovvie, e perchè nessuno si sognerebbe di scrivere il contrario quando si va a cercare un lavoro. E’ quindi una buona norma eliminare tutte le frasi superflue, lasciando spazio alle cose importanti, dimostrando anche una buona capacità di sintesi, come nei social network.
Non dimenticate in un Curriculum Vitae di inserire i vostri successi in precedenti lavori, eventuali promozioni, premi, particolari affari conclusi, sono sempre delle ottime referenze.

Ultima cosa, ma non meno importante di altre, elencate in maniera precisa tutte le vostre esperienze di lavoro, eliminando magari quelle meno importanti se l’esperienza è ultra decennale, magari organizzando un’interessante tabella dove potete elencare ruoli e competenze in maniera sintetica e schematica, colpendo in maniera positiva il lettore e l’analizzatore del Curriculum Vitae.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.