Nuovo Bonus Assunzioni 2014: ecco come richiederlo.

Link Sponsorizzati:

bonus assunzioni 2014

L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS) attraverso la pubblicazione della circolare n.175, all’interno della quale vengono spiegate le condizioni necessarie per usufruire del bonus assunzione dal D.L. 76/201.
Attraverso lo bonus assunzione 2014 si rilancia progressivamente l’occupazione grazie a degli incentivi per l’assunzione giovanile e interventi di ricollocamento verso soggetti inoccupati e percettori dell’indennità Aspi.

Nota bene: Per ogni mensilità verrà versato un contributo pari al 50% dell’indennità mensile residua che sarebbe stata versata al lavoratore.
Il bonus assunzioni 2014 è infatti un vero e proprio incentivo concesso al datore di lavoro che assume a tempo indeterminato dei lavoratori che usufruiscono dell’Assicurazione sociale per l’impiego (Aspi).
Il seguente bonus assunzioni è rivolto complessivamente a persone che godono dell’indennità Aspi e ad altri soggetti che hanno il diritto a quest’ultima assicurazione ma che non l’hanno ancora percepita.

Chi può accedere al beneficio?

Le figure che potranno accedere al beneficio saranno le seguenti:
– Datori di lavoro;
– Cooperative che hanno un rapporto di lavoro in forma subordinata con i dipendenti;
– Imprese di somministrazione di lavoro.

Per accedere al bonus assicurazione i datori di lavoro dovranno obbligatoriamente inserire la propria sede di riferimento. La sede di pertinenza definirà i dati per determinare il diritto e la durata del beneficio e ne informerà il beneficiario mediante apposita comunicazione.
“Il bonus assunzioni 2014 non potrà superare la durata dell’indennità dell’assicurazione sociale per l’impiego, che sarebbe stata distribuita al lavoratore assunto”.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *