POS Mobile SumUp senza commissioni: funzionamento e costi.

Il POS Mobile è un’evoluzione del normale POS, uno dei metodi di pagamento più utilizzati al giorno d’oggi, perché permette di fare acquisti in qualsiasi momento senza doversi portare dietro soldi contanti. Non solo, per le stesse aziende sebbene preveda costi di commissione, è un sistema che garantisce la riscossione nei casi in cui la gente si presenti senza contanti.

pos mobile sumup

Il POS permette anche l’utilizzo di varie carte di pagamento, bancomat, carte di credito e carte prepagate, che girano su diversi circuiti. Grazie a questa forma di pagamento, si è facilitati anche nei pagamenti all’estero, specialmente nelle zone in cui sarebbe necessario cambiare la moneta contante. Come detto in precedenza, una delle cose che per le aziende è meno positiva è il fatto delle commissioni, che spesso mettono alcune piccole attività di fronte ad un dilemma, come posso mettere il POS se le commissioni spesso superano le cifre che incasso?

Per questa ragione ci si è evoluti in tal senso, e finalmente si è reso disponibile il servizio POS Mobile, che non prevede le commissioni e  avviene tramite terminale senza fili. Come funziona questo nuovo tipo di terminale? Quanto costa all’esercente poterlo avere nel proprio esercizio commerciale? Quali sono tutti i vantaggi nel possederlo?

Per rispondere a tutte queste domande è necessario entrare nello specifico, analizzando in maniera dettagliata questa novità. In questo modo si avranno tutte le carte in regola per prendere una decisione in merito, e valutare se a questo punto non convenga davvero dotarsi di POS Mobile in negozio, così da non rischiare fastidiosi rimandi di pagamento da parte della propria clientela.

POS Mobile senza commissioni: costi generali

La rivoluzione in termini di costi di gestione per un POS, è sicuramente dettata dall’arrivo di quello mobile senza commissioni. Ciò non significa in assoluto che averlo è gratis, però vi sono costi decisamente più bassi rispetto a quelli che si avevano in precedenza. In particolare un grande risultato si è avuto con l’applicazione Sum Up.

In questo caso, parliamo di una tassa fissa per ogni transazione (1.95 percento), che si differenzia dal vecchio sistema in cui variavano a seconda dell’operazione effettuata. Le commissioni di pagamento, specialmente nei casi in cui la transazione avviene via sms, si attestano al 2.95 percento, con in più 25 centesimi per ogni transazione. A dare ragione a questo nuovo prodotto, è che per il resto le spese mensili sono nulle, in quanto non vi sono costi per abbonamenti mensili o di mantenimento del POS Mobile

L’applicazione Sum Up che si deve scaricare sul dispositivo mobile per poter avviare il sistea di pagamento con il POS Mobile, è innanzitutto gratuita, e non ha un peso esagerato in termini di memoria, per cui quasi tutti gli smartphone in circolazione possono essere adibiti a questo servizio. I tempi di attesa per vedere il versamento sul conto corrente di un pagamento del cliente, può richiedere fino a due/tre giorni lavorativi. Per qualsiasi problematica, è a disposizione un servizio di assistenza via mail che è ativo 7 giorni su 7.

POS Mobile SumUP: quali sono tutti i vantaggi nell’averlo?

Nei precedenti passaggi, abbiamo visto i vantaggi di possedere il POS Mobile con Sum Up in merito ai costi bassi a cui si deve far fronte, ma non siamo entrati nel dettaglio di tutte quelle agevolazioni che porta in altre situazioni. Eccone alcune che si possono verificare, e nelle quali avere questo servizio diventa una scelta obbligata:

  • Coloro che lavorano in mobilità (corrieri, pony pizza e similari, e cosi via), non avranno più il problema di trovarsi in difficoltà con i resti, visto che molto spesso si devono pagare cifre con i centesimi, e la gente presenta soldi interi.
  • In questo modo si ottengono pagamenti tassabili e soprattutto tracciabili.
  • Ulteriori vantaggi sono rappresentati dall’evitare un altro grosso problema, che rappresenta un danno economico notevole, ovvero ricevere denaro falso.

Adesso vediamo quali sono i vantaggi dal punto di vista del consumatore, perché anche per lui le cose saranno migliori per alcuni aspetti:

  • Per effettuare qualsiasi tipo di pagamento, si avrà la certezza di poter ottemperare senza il rischio di trovarsi senza contanti e dover rinunciare all’acquisto.
  • Girare senza avere contanti in tasca ci mette al sicuro da furti e aggressioni.
  • L’ambiente viene rispettato, perché èo un servizio che non prevede la stampa dello scontrino (avviene tutto tramite sms).

Un aspetto interessante in merito agli scontrini e e alle notifiche di acquisto, è che moltissime persone hanno provveduto al collegamento del proprio numero di cellulare al bancomat o alla carta di credito. Per questo non appena effettuato il pagamento, la notifica dello stesso arriva tramite SMS. Inoltre, in questo modo si riesce a tenere sotto controllo tutte le spese che effettuiamo, conoscendo sempre il saldo del proprio conto corrente.

Grazie alla garanzia associata al POS Mobile, si avrà la certezza che in caso di malfunzionamenti, si potrà chiedere la riparazione o l’eventuale sostituzione se necessario, senza alcuna spesa da parte del gestore dell’attività. Cosa davvero importante, che dona ancora più valore a questo nuovo strumento.

Vantaggio ulteriore è rappresentato dalla firma digitale. Spesso con i palmari o gli strumenti che si utilizzavano prima, la firma era difficoltosa. Essendo questi terminali dotati di schermo capacitativo e sensibile, perché sono per la maggior parte smartphone touch, la firma digitale sarà molto semplice da realizzare, senza il rischio di rovinare o graffiare il display.

POS Mobile: ci sono delle ‘controindicazioni’?

La risposta a questa domanda è no, perché seppure per qualcuno poco avvezzo alla tecnologia possa sembrare un metodo di pagamento poco sicuro, ci sono talmente tante garanzie di sicurezza che alla fine cancelano totalmente i  rischi, anche nel caso in cui il pagamento avvenga con carte non valide. Un esempio della sicurezza di questo prodotto, è che l’identità dei due personaggi della transazione è identificata al momento del pagamento. Il titolare viene verificato non appena accede all’APP, e il cliente è certificato per la presenza della carta stessa.

Infine, un ulteriore esempio è il fatto che il pagamento non appena effettuato, prevede l’invio di una notifica tramite sms al cliente titolare della carte con cui viene effettuato il pagamento. Nel caso di carta rubata, questa viene immediatamente bloccata e il pagamento stornato, per cui non si perde alcun soldo.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.