Reddito di emergenza fino a 840 euro al mese: ecco come inviare la domanda.

Tra i vari sussidi introdotti durante l’emergenza sanitaria dovuta all’epidemia da Coronavirus si è tanto discusso dell’introduzione di un Reddito di Emergenza che potesse andare ad aiutare le famiglie in difficoltà.

reddito di cittadinanza per disoccupati

Con il Decreto Rilancio, per fortuna, è stata confermata la presenza del Reddito di Emergenza per tutti coloro che non hanno ricevuto nessuno dei vari sostegni inseriti durante la fase emergenziale o che non percepiscano già il Reddito di Cittadinanza. Si tratta di un sussidio che può arrivare fino ad un massimo di 840 euro al mese per nuclei familiari composti da quattro componenti, con almeno un disabile.

Anche il Reddito di Emergenza sarà erogato dall’INPS – Istituto Nazionale di Previdenza Sociale e sarà erogato per due mesi per aiutare le famiglie in questo momento di difficoltà dovuto all’emergenza sanitaria. Nel Decreto Rilancio, e nei vari messaggi INPS, sono state indicate anche le tempistiche riguardanti tale sussidio: il Reddito di Emergenza si potrà richiedere entro e non oltre il giorno 30 giugno e potrà arrivare fino ad un massimo di 840 euro con famiglie di quattro persone e presenza di un disabile, mentre per nuclei composti da un solo componente potrà arrivare a 400 euro.


Come Inviare la Domanda:

La domanda dovrà essere inoltrata direttamente all’INPS nelle solite modalità: tramite contact center telefonico, tramite la carta di identità elettronica, o tramite il PIN INPS online o le credenziali SPID attraverso il portale dell’Istituto, o ancora tramite un patronato abilitato. Tutti i dati forniti con la domanda per il Reddito di Emergenza saranno esaminati dall’INPS con controlli approfonditi ed in pochi giorni si riceverà una risposta per la domanda effettuata.

Per poter ottenere il Reddito di Emergenza bisognerà verificare che la soglia del reddito di Aprile 2020 sia inferiore a quella del beneficio, con una serie di conteggi che vengono effettuati in base ai componenti: il primo componente vale 1, gli altri componenti adulti valgono 0,4, i minori valgono 0,2 e si può raggiungere un massimo di 2 come valore totale.
Ad esempio una famiglia con due adulti potrà ricevere fino a 560 euro al mese, mentre il massimo che si potrà ottenere è 840 euro mensili.

Il reddito non è l’unico requisito che bisogna rispettare per poter richiedere il Reddito di Emergenza. La famiglia dovrà avere un patrimonio mobiliare (riferito al 2019) che non superi i 10.000 euro e il valore dell’Isee non dovrà superare i 15.000 euro. Come espressamente indicato nei requisiti e nel regolamento, il Reddito di Emergenza può essere erogato a tutte le famiglie che rispettano i requisiti, ma che soprattutto non hanno beneficiato di altri sussidi inseriti con l’emergenza sanitaria per l’epidemia da Coronavirus o che non ricevano già il Reddito di Cittadinanza o che ancora non percepiscano già una pensione.

Commenti

comments

One Response to Reddito di emergenza fino a 840 euro al mese: ecco come inviare la domanda.

  1. SUCIU MARIA ha detto:

    Bonus Legge 104 da 1000 euro al mese: ecco come ottenerlo.
    sono SUCIU MARIA HO FIGLIO DISABILE 100/100
    CON LA LEGE 104 art.3 coma 3 sono desocupatta per alcuni messi
    percepisco 400 euro al messe
    non percepito bonus da agro solidale ho fatto la domanda pero niente cosa mi tocca siamo citadini italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.