Se il Parchimetro non accetta il Bancomat, il parcheggio è GRATUITO.

Link Sponsorizzati:

parchimetro senza bancomat

Da pochi giorni è arrivata una bella notizia per tutti i cittadini alle prese con i parcheggi delimitati dalle strisce blu: è ora possibile sostare in maniera del tutto gratuita se i parchimetri non hanno a disposizione il pos per il bancomat e sono quindi disponibili solo per pagamenti in contanti.

Non sono infatti più previste sanzioni per gli automobilisti distratti poichè tutti i parchimetri devono essere aggiornati secondo l’obbligo sancito dalla Legge di Stabilità del 2016 che impone ai Comuni di tutta Italia di installare il pos per il pagamento attraverso i bancomat e carte di credito anche per le soste sulle strisce blu.
Si tratta di una legge che segue gli ultimi provvedimenti che incentivano i pagamenti attraverso le carte elettroniche, anche per i dispositivi atti al pagamento delle soste sulle zone di parcheggio a pagamento, imponendo per l’appunto l’obbligo di “accettare i pagamenti attraverso le carte di credito o di debito”.

Da qui la conseguenza: è possibile non pagare il parcheggio se i comuni non hanno aggiornato i vari parchimetri ed è molto facile immaginare che in moltissimi Comuni italiani non troverete presto i parchimetri aggiornati dal momento che le casse sono spesso vuote.
Chiediamo quindi a tutti i Comuni di munirsi, in breve tempo, del POS al fine di poter pagare correttamente, ma soprattutto comodamente, il parcheggio.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *