Si assumono 450 Educatori a tempo indeterminato: ecco come candidarsi.

Link Sponsorizzati:

concorso pubblico educatori prima infanzia

Diversi comuni italiani hanno annunciato l’assunzione di 450 Educatori con contratti a tempo indeterminato in seguito alla nuova riforma della Pubblica Amministrazione che ha sancito lo sblocco delle assunzioni per Insegnanti. L’annuncio è stato effettuato dalla stessa Amministrazione Comunale e dal Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia.

“A Milano e in altre città finalmente potremo assumere il nuovo personale che ha superato le selezioni pubbliche, in modo da portare un beneficio a bambini e genitori che stavano soffrendo come gli insegnanti stessi per questa situazione di incertezza. I 28.000 bambini del Comune di Milano potranno finalmente avere i proprio insegnanti“, questa la dichiarazione del Ministro Madia, seguito dal portavoce dell’Amministrazione Comunale: “siamo felici di aver potuto contribuire per queste assunzioni che porteranno benefici ai nostri bambini, riportando la formazione al centro della comunità ed una migliore organizzazione di tutto il servizio e di tutto il personale. Il Comune di Milano ha a cuore questo tipo di servizi e speriamo con queste 450 nuove risorse di vedere un miglioramento nella qualità e nella quantità”.

Le nuove 450 risorse saranno distribuite nelle 81 unità educative del Comune che includono 104 Nidi, 175 Scuole per l’Infanzia, 39 Sezioni Primavera, 1 Prima Infanzia, 2 Ludoteche e 9 strutture per “Tempo per le Famiglie”.
Il nuovo piano di assunzioni andrà quindi a coprire tutte le sostituzioni del personale del prossimo triennio 2016 – 2019 e permetterà anche di coprire le 300 posizioni di dotazione organica aggiuntiva che serviranno per coprire le assenze improvvise o brevi che si possono verificare durante l’anno scolastico.
Vi consigliamo di tenere sotto controllo il sito web ufficiale del comune e desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *