Annuncio Shock: “Ci servono 6.000 lavoratori, ma non so dove trovarli!”

Ha parlato durante una conferenza l’Amministratore Delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono, che è stato molto chiaro e soprattutto positivo in tema di lavoro.

Giuseppe Bono fincantieri

“Nei prossimi due anni ci sarà un grande fabbisogno di manodopera, avremo bisogno di circa 6.000 persone, ma allo stato attuale non so dove trovarle. Si tratta di lavori per saldatori, carpentieri, ma purtroppo tra i nostri giovani non ci sono persone capaci di soddisfare questo tipo di mestieri. I giovani di oggi preferiscono fare i rider a 500 euro al mese, mentre da noi ci sarebbero stipendi da oltre 1.600 euro al mese, ma nulla”.

Ha continuato durante la conferenza lo stesso Bono: “sento più persone dire che per la ripresa dobbiamo riattivare i cantieri, pensare alle infrastrutture, ma allo stato attuale delle cose avremo una marea di sprechi e nessuno interessato a lavorare”. Non sono mancante anche delle stoccate proprio ai sindacati: “i sindacati hanno contribuito ad un appiattimento generale dove non ci sono differenze di stipendi tra lavori che invece dovrebbero averne”.

Le parole dell’Amministratore Delegato di Fincantieri hanno avuto subito un grande risalto mediatico fino ad essere commentate dal Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio: “Possiamo subito tranquillizzare Giuseppe Bono, noi stiamo attuando delle politiche per il lavoro che sono pensate proprio per colmare il gap tra domanda ed offerta, con formazioni mirate in modo da reinserire i disoccupati nel mondo del lavoro. Siamo pronti a collaborare con Fincantieri e le principali aziende del paese proprio per fare in modo che i nostri giovani siano pronti e preparati per le maestranze di cui le aziende hanno bisogno”.


Commenti

comments

2 Responses to Annuncio Shock: “Ci servono 6.000 lavoratori, ma non so dove trovarli!”

  1. Fabrizio ha detto:

    Se è vera questa necessità ben venga ma lo stato e gli imprenditori dovrebbero trovare il lavoro per ogni branca di specializzazione tutti hanno il dovere e il diritto di avere un lavoro per vivere .
    Però ad oggi solo specializzazioni particolari e gli altri restano sempre in attesa e attendono e attendono ……

  2. Antonuccio antonio ha detto:

    Io credo che avranno problemi ! Si perche’ cercano schiavi no lavoratori fincantieri ? Lo sappiamo come ragionano, è sappiamo come ragionano le ditte specializate che hanno i subappalti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.