Arriva il bonus di 320 euro al mese per i più poveri: ecco come richiederlo.

Link Sponsorizzati:

bonus 320 euro poveri

Il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha spiegato in una lunga conferenza stampa il cosiddetto piano povertà che prevede un sostegno al reddito di circa 320 euro al mese.
Tale contributo sarà operativo a partire dal 2017, ma sarà possibile già quest’anno usare i 600 milioni di euro previsti nell’attuale Legge di Stabilità. Tali fondi saranno quindi distribuiti prima alle famiglie con figli minorenni, con l’obiettivo, da parte del governo, di aumentare i beneficiari della sovvenzione e in futuro anche l’ammontare della cifra.

Il governo è al lavoro per un piano più dettagliato che porti ad un reddito minimo, attraverso uno schema per re-introdurre socialmente i poveri, con la promessa da parte del Ministro Poletti, che entro sei mesi sarà inaugurato l’iter per la nuova legge.

Dal 2017 quindi i quattro milioni di poveri italiani saranno aiutati con un sostegno mensile. “Con questo provvedimento vogliamo fare in modo di dare una mano concreta alle famiglie in difficoltà e permettere loro di vivere dignitosamente”, questo il commento del Ministro Poletti, che ha poi concluso: “tutti coloro che riceveranno la sovvenzione avranno l’obbligo di mandare i propri figli a scuola e di accettare qualsiasi occupazione venga offerta loro”.

Il nuovo sostegno al reddito prevede un contributo di circa 80 euro a persona, quindi una famiglia di quattro persone riceverà 320 euro mensili. La cifra totale non può mai superare i 400 euro al mese Social Card 2016. Alcune situazioni, come ad esempio l’essere madre single, presenza di figli minori o disabili oppure ancora l’assenza di lavoratori in famiglia, costituiranno un vantaggio per ottenere il contributo.
A breve verranno resi disponibili i dettagli di questo nuovissimo bonus e, soprattutto, le modalità con le quali poterlo richiedere.



Commenti

comments

4 Responses to Arriva il bonus di 320 euro al mese per i più poveri: ecco come richiederlo.

  1. carmela cianciolo ha detto:

    Ma scusate a Bagheria non ci pensate m a i..

    • domenico ricatti ha detto:

      ciao mi chiamo ricatti domenico vorrei chiedervi se o diritto al contributo dei 320. sono stato assunto nel 2014 marzo e sono stato licenziato nel maggio 2015 senza precepire stipendio regolare solo acconti non superiori a 300 euro mensili o 2 figli la mia attuale compagna non lavora. il mio issei e di 3900 euro

  2. Alessandra ha detto:

    Salve io noto che il governo aiuta solo persone che anno più di un figlio ma io mi domando una cosa com’è mai chi ha un solo figlio non viene agevolato di nulla? Io sono ragazza madre il padre di mio figlio e morto ditemi voi che devo fare visto e considerato lavoro non c’è ne è se ce devi stare un giorno fuori x 20 euro fitusi mah
    poi il governo si lamenta che non funziona nulla e la gente ruba e ci credo ruba xche e costretta a farlo spero che tutti questi post che scriviamo qualcuno li legga una buona giornata

    • Fabio ha detto:

      Salve sono Fabio gaglio da Siracusa abito in via Castello maniaco n 57 96100 sono disoccupato dal 10/5/2014 sono separato e il mio modello ISEE e a zero vorrei sapere se il bonus di € 320.00 mi tocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.