Arriva il premio di 70.000 euro per chi decide di lavorare nel settore dell’agricoltura.

Link Sponsorizzati:

agricoltura

E’ stato approvato il regolamento attuativo delle agevolazioni per l’insediamento dei Giovani in Agricoltura! E’ previsto un premio di 70.000 euro per l’insediamento di minimo 5 anni e la possibilità di accedere ad un muto di 15, 20, 25 o 30 anni!
L’obbiettivo di questo regolamento attuativo è avvicinare i giovani agricoltori al comando di un’azienda agricola. Per candidarsi a questa posizione e a questo premio è necessario presentare un piano quinquennale che dimostri sostenibilità economica e finanziaria. Non possono godere delle agevolazioni coloro che si insediano in aziende create dal frazionamento di aziende già esistenti.

Il candidato dovrà avere un’età compresa tra i 18 e i 39 anni al momento della presentazione della domanda e del piano aziendale. Nel caso in cui si parli di società di persone o di capitali il requisito dell’età deve essere dimostrato per la maggioranza assoluta e numerica. Inoltre l’attività agricola deve essere presente sul territorio nazionale.
L’insediamento avverrà dopo la presentazione e accettazione del piano aziendale e della domanda. Deve essere aspettato  il numero di UDE-ULU minimo previsto dal PSR 2014-2020.
L’impegno è quello di rimanere a capo dell’azienda per minimo 5 anni, durata del piano presentato, salvo complicanze.

Le condizioni per candidarsi e ottenere la agevolazioni sono:

  • come già citato, presentazione di un piano dalla durata di 5 anni sostenibile sotto il punto di vista economico e finanziario. Il piano può contenere investimenti mirati all’ammodernamento aziendale anche finanziati da fonti pubbliche nazionali o comunitarie.
  • Il candidato deve possedere adeguate capacità e competenze professionali e titolo di studio, esperienza lavorativa di almeno 2 anni in qualità di lavoratore agricolo e iscrizione al regime previdenziale.

E’ concesso un periodo di adattamento pari e non superiore a 36 mesi. Scelta che deve essere specificata nel piano aziendale.
L’agevolazione e il premio è concesso nel quadro di un’operazione di leasing finanziario concesso da Ismea. E’ erogato in due tranches nell’arco di un periodo massimo di durata 5 anni. Il premio è concesso in conto interessi da restituire secondo un piano di ammortanamento a scelta tra un mino di 15 ad un massimo di 30 anni.
L’aiuto è calcolato sulla base del tasso di riferimento fissato dalla Commissione Europea vigente al momento della concessione dell’aiuto. Massimale di intervento fissata ad un minimo di 200.000 euro ad un massimo di 2 milioni di euro.

Per selezionare il profilo adatto verranno valutati i requisiti precedentemente citati per quanto riguarda titoli di studio ed esperienza passata e la validità sotto il punto di vista economico e finanziario dell’iniziativa proposta. In più viene verifica  l’attendibilità professionale del candidato e le potenzialità del piano sul mercato di riferimento.
Sono esclusi soggetti che hanno già ottenuto un premio di insediamento, soggetti che hanno già acquisito la qualifica di contitolare si una impresa o soggetti che si insediano dove si era già insediato un altro giovane beneficiario.
Non è fissata una scadenza precisa ma l’offerta varrà fino ad esaurimento risorse. Non lasciatevi scappare questa ghiotta occasione di ottenere una agevolazione tale, se siete volenterosi e volete crearvi una carriera in questo campo. Cogliete l’occasione!
Per saperne di più cliccate qui e attendete qualche secondo affinchè la pagina carichi correttamente.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.