Arriva il Super Bonus Occupazione per Giovani: ecco come richiederlo.

Link Sponsorizzati:

inps bonus giovani

L’Inps negli ultimi anni sta erogando diversi tipi di assegni a sostegno delle famiglie in difficoltà e dei giovani. L’ultimo incentivo stabilito è quello del Super Bonus Occupazione che sarà erogato per tutte le assunzioni di giovani iscritti al progetto Garanzia Giovani. Ma vediamo cosa bisogna fare per effettuare la domanda.
Per poter ricevere il Super Bonus Occupazione la domanda deve essere inviata all’Inps attraverso la procedura telematica denominata GAGI che si può trovare all’interno del sito ufficiale dell’Istituto di Previdenza Sociale presso la sezione DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente.

Più precisamente per poter accedere alla procedura sopra indicata bisogna:

  • accedere al sito nella sezione “servizi on line”
  • scegliere la corretta tipologia di utente (aziende, consulenti, professionisti)
  • andare nella sezione servizi per le aziende e consulenti
  • effettuare l’autenticazione mediante codice fiscale e PIN
  • selezionare DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente

Alla ricezione della domanda l’Inps dovrà effettuare una serie di controlli prima di poter erogare il Super Bonus Occupazione. L’ente si occuperà di controllare che il giovane richiedente sia correttamente iscritto al progetto Garanzia Giovani consultando la lista del Ministero del Lavoro, quindi determinerà il corretto importo del Super Bonus e verificherà se ci sono le risorse disponibili, quindi comunicherà il risultato di tali controlli alla persona interessata.

Nel caso non vi fossero i requisiti per erogare il Super Bonus Occupazione, l’Inps effettuerà un controllo per verificare che sussistano i requisiti per il bonus ordinario. E’ giusto sapere che la domanda può essere rifiutata anche in totale presenza dei requisiti, nel caso i fondi per il bonus non fossero disponibili. In questo caso si precisa che la domanda effettuata ha una validità di 30 giorni e deve essere risottomessa allo scadere di tale intervallo di tempo.
In caso di accoglienza della domanda per il Super Bonus Occupazione sarà il datore di lavoro che dovrà procedere all’assunzione della persona entro 7 giorni lavorativi e comunicare la cosa all’Inps.

L’erogazione del Super Bonus Occupazione avviene attraverso un conguaglio o una compensazione sulle varie denunce contributive, ed è suddiviso in 12 rate mensili che varieranno a seconda della durata del rapporto di lavoro. In caso di un licenziamento o conclusione anticipata del rapporto di lavoro, infatti, il Super Bonus riceverà una variazione di importo relativa.
Il Super Bonus Occupazione può essere erogato solo nel caso l’azienda rispetti tutti gli obblighi contributivi ed osservi correttamente tutte le norme sulle condizioni lavorativi e sui contratti collettivi nazionali.

Il Super Bonus Occupazione non può essere erogato se:

  • l’assunzione deriva da un obbligo preesistente
  • l’assunzione va a violare il diritto di precedenza del richiamo di un altro lavoratore licenziato o se quest’ultimo sia stato allontanato in seguito alla cessazione di un contratto a tempo determinato
  • l’assunzione riguarda dei lavoratori licenziati nei 6 mesi precedenti

L’Istituto di Previdenza Sociale ha precisato che per effettuare una corretta erogazione del Super Bonus Occupazione occorre sommare correttamente tutti i periodi in cui la persona ha lavorato per l’azienda in oggetto se si tratta di lavoro subordinato o somministrato.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *