Arriva l’esenzione bollo auto per alcune automobili: ecco quali.

Link Sponsorizzati:

esenzione bollo auto

Mentre in tutto il mondo si cercano soluzioni per cercare di attutire i danni dello smog e dell’inquinamento che, ogni anno, causano la morte di tantissime persone soprattutto in Cina alcuni Stati hanno deciso di passare alle soluzioni pratiche.

Tra tutti, stranamente, vi è l’Italia che ha deciso di introdurre una novità molto importante riguardante il pagamento del bollo (una delle tasse maggiormente odiate dagli italiani): grazie all’introduzione della legge regionale del 29 dicembre 2015, entrata in vigore il primo gennaio 2016, nella regione dell’Emilia Romagna sono esenti dal pagamento della tassa automobilistica per due anni tutti gli autoveicoli che si servono di un’ alimentazione ibrida.

Questa non è una novità, infatti in alcune zone del nostro Paese (tra cui Campania, Lazio, Veneto, Puglia e Basilicata) il bollo risulta essere stato cancellato dalle auto ibride già da tempo.
In queste ultime due regioni, si è persino deciso di estendere l’esenzione per un periodo di 5 anni.

La decisione è stata presa proprio per limitare i danni dello smog e dell’inquinamento causato alle macchine alimentate da benzina e diesel e per favore invece l’acquisto della auto ibride (più ecologiche ma allo stesso tempo con un prezzo decisamente più alto).
Se desiderate ottenere maggiori informazioni sulle auto ibride, vi consigliamo di recarvi nella vostra concessionaria di fiducia!



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.