Coronavirus: si cercano volontari pagati 4.000 euro per aiutare gli scienziati a testare il vaccino.

Si leggono ogni tanto degli annunci di lavoro decisamente strani, ma quello che arriva oggi da Londra, soprattutto di questi tempi, ha dell’incredibile. I laboratori del Queen Mary Bio Enterprises stanno ricercando 24 risorse da contagiare con il Coronavirus per poter studiare un vaccino.

Secondo quanto indicato, le cavie riceverebbero un pagamento di 3.500 sterline (circa 4.000 euro) in cambio di un’infezione da due ceppi di virus molto simili al Covid-19 per poter permettere agli scienziati di lavorare ad un vaccino.


L’annuncio si può leggere sul sito inglese di Hvivo, una società che spesso si è occupata di ricerche simili per poter sperimentare dei vaccini. Secondo quanto si legge sul sito, una prima fase della sperimentazione da parte dei laboratori del Queen Mary Bio Enterprises prevede l’infezione di 24 risorse, ma non è esclusa una fase successiva con nuovi contagi per permettere uno studio più approfondito.

I laboratori assicurano che non c’è pericolo: i ceppi del Covid-19 che saranno utilizzati sono il 229E e l’OC43, essi causano dei sintomi respiratori simili al Coronavirus che sta gettando l’Europa in una crisi totale, ma molto meno gravi. I 24 pazienti resteranno in isolamento per due settimane, osservando una dieta molto specifica ed evitando sforzi fisici, prima di ricevere un vaccino sviluppato dal laboratorio. Tutti i volontari dovranno restare poi in quarantena presso l’European Pharmaceutical Manufacturer fino a quando il virus non sarà totalmente sparito dai corpi e sia azzerato il rischio di contagio ed infezione.
Voi che ne pensate? per una retribuzione simile affrontereste questo curioso “lavoro”?

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.