Assunzioni Comunali: nuovi posti per Funzionari, Educatori e Vigili Urbani.

Link Sponsorizzati:

lavorare in comune

Sono stati resi disponibili 205 posti di lavoro all’interno di un Comune italiano, come confermato direttamente dall’Amministrazione Comunale attraverso un comunicato stampa pubblicato anche online. Tali assunzioni saranno effettuate entro l’anno in corso e sono state programmate altre assunzioni che saranno effettuate entro i successivi due anni con altri bandi di concorso.

Le assunzioni riguarderanno diversi settori all’interno del Comune, come ad esempio l’area tecnica, ambiente e territorio ed altre. Esse riguarderanno sia nuovi inserimenti che stabilizzazioni dell’attuale personale sotto contratto a tempo determinato.
Vediamo la suddivisione dei posti che saranno resi disponibili entro la fine del 2017:

38 impiegati e funzionari, di cui 17 assistenti amministrativo contabili con contratto di formazione lavoro;
37 educatori nido;
67 insegnanti di scuola d’infanzia (la metà tramite concorso pubblico):
13 assistenti di Polizia Municipale, con contratto di formazione lavoro;
4 geometri – periti, con contratto di formazione lavoro;
4 specialisti attività culturali;
19 assistenti sociali;
8 ingegneri – architetti, di cui 6 con contratto di formazione lavoro;
4 analisti informatici, con contratto di formazione lavoro;
6 pedagogisti;
2 contratti di alta specializzazione;
3 dirigenti per i settori Mobilità sostenibile e infrastrutture, Cultura e Istituzione Educazione Scuola

La maggior parte delle risorse firmeranno dei contratti di formazione lavoro, soprattutto se si tratta di personale al di sotto della soglia dei 32 anni.
Tutti gli interessati a lavorare all’interno dell’Amministrazione Comunale del Comune di Bologna possono visitare la pagina internet disponibile sul sito ufficiale dell’Ente dove saranno presto pubblicati tutti i bandi di concorso dove saranno elencati requisiti, svolgimento del concorso ed altre informazioni utili agli interessati.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.