Assunzioni Disoccupati in Italia: arrivano i tirocini retribuiti.

Link Sponsorizzati:

obiettivo lavoro disoccupati

Dopo mesi di attesa è arrivato finalmente il bando di concorso SIAPiù in una regione d’Italia, un progetto che prevede l’avvio di una serie di stage retribuiti per qualsiasi persona interessata con età inferiore a 65 anni e che viene direttamente finanziato dal Fondo Sociale Europeo.
Tale bando di concorso riguarderà 416 risorse che potranno partecipare ai progetti presentati dalle aziende che soddisfano i requisiti proposti da SIAPiù. Le domande di iscrizione si potranno effettuare fino al giorno 13 Novembre 2017.

Tutti gli interessati devono rispettare una serie di requisiti obbligatori:

  • età non superiore a 65 anni non compiuti
  • possesso della residenza nella regione Umbria
  • ISEE non superiore a 6.000 euro
  • non ricevere alcun sussidio derivante da SIA o qualsiasi altro ammortizzatore sociale

I tirocini previsti dal bando di concorso SIAPiù porteranno a dei percorsi che potranno avere una durata da 6 a 10 mesi, con possibilità di assunzione successiva presso l’azienda. Tutti percepiranno una retribuzione mensile che potrà andare da un minimo di 400 ad un massimo di 666 euro che varierà in base alle ore e all’impegno settimanale.
Le aziende che potranno presentare progetti SIAPiù sono le cooperative sociali regolarmente registrate presso gli Albi, le imprese sociali regolarmente iscritte ai Registri per le Imprese della Camera di Commercio, onlus, fondazioni non bancarie, organizzazioni per il volontariato, associazioni di categorie regolarmente costituite.

Tutti gli interessati possono inviare la domanda di iscrizione presente all’interno del sito della Regione Umbria entro e non oltre il giorno 13 Novembre 2017 solo ed unicamente tramite posta elettronica certificata all’indirizzo direzionesanita.regione@postacert.umbria.it .
Per qualsiasi informazione aggiuntiva ecco il bando di concorso.
È molto probabile inoltre che l’iniziativa venga diffusa anche verso tantissime altre zone e regioni d’Italia, quindi vi consigliamo di consultare periodicamente quest’articolo.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.