Assunzioni VIGILI DEL FUOCO: arrivano tantissimi posti di lavoro.

Link Sponsorizzati:

Per lunghi anni le Forze Armate sono state in una fase di stallo con concorsi ed assunzioni ridotte al minimo. Il Corpo più colpito da tale immobilismo è stato sicuramente quello dei Vigili del Fuoco che per anni non hanno potuto reclutare nuove leve, ed hanno ricevuto spesso i colpi della scure dei tagli operati dai vari Governi che si sono susseguiti nell’ultimo periodo.

lavoro assunzioni vigili del fuoco

E’ però notizia di qualche settimana fa che per il Corpo dei Vigili del Fuoco sembra in arrivo uno stanziamento di 103 milioni di euro che saranno sanciti con la legge di stabilità che permetterà di poter finalmente sbloccare i nuovi reclutamenti nelle Forze Armate e soprattutto nei Vigili del Fuoco.

Secondo le prime stime, saranno 1.700 le risorse che potranno essere inserite inizialmente nei Vigili del Fuoco con i bandi di concorso che potrebbero essere disponibili già nelle prossime settimane. Tale notizia è stata accolta con grande favore ed entusiasmo da diversi sedi del Corpo dei Vigili del Fuoco falcidiate dalle carenze di organico: sono tantissime le sedi, infatti, dove sono addirittura assenti i CapiSquadra e dove i servizi essenziali sono in pericolo in quanto non si riescono a coprire i semplici turni quotidiani.

Grazie al finanziamento di 103 milioni di euro sanciti dalla Legge di Stabilità si potranno quindi inserire nuove reclute su tutto il territorio, ma anche finalmente ridiscutere i contratti dei Vigili del Fuoco attualmente in servizio, con il tanto agognato aumento di stipendio che era in stand by da diversi anni e che non poteva essere ufficializzato a causa della mancanza di fondi. Circa l’80% dell’investimento di cui sopra sarà infatti adoperato per migliorare le buste paga dei Vigili del Fuoco in servizio e per stabilizzare alcuni contratti precari.
Tale iniziativa si è anche resa necessaria in quanto tra i Corpi attualmente in servizio al Ministero della Difesa, quello dei Vigili del Fuoco è il Corpo con le retribuzioni più basse, sotto media rispetto a tutti i Corpi dei Vigili dei Fuoco in Europa e nel mondo.

“I Vigili del Fuoco sono in condizioni pessime, sono tante le sedi dove non sono neanche presenti i CapiSquadra e dove non si riescono a programmare i turni, dove il servizio è in pericolo e dove di fronte alle emergenze il personale non è in grado di intervenire, la cosa è scandalosa e siamo felici che finalmente il Governo si sia mosso ed abbia stanziato dei fondi per ridare dignità ad un Corpo glorioso come quello dei Vigili del Fuoco”, ha dichiarato Angelo Carella, il segretario regionale e provinciale di Confsal : “Era ora che il Governo si muovesse, erano ormai due anni che avevamo ottenuto tramite sentenza la discussione dei nuovi contratti dei Vigili del Fuoco, ed è ora di ratificare le varie intese raggiunge negli anni tra i Governi e i Sindacati di riferimento“.

Come Candidarsi:

Restate quindi in attesa, non esiteremo ad informarvi non appena saranno pubblicati bandi di concorso o vi saranno novità sulle assunzioni all’interno del Corpo dei Vigili del Fuoco in Italia.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.