Bonus ASDI: arriva il nuovo sussidio di disoccupazione 2015.

Link Sponsorizzati:

Disoccupati-2015-sussidio-disoccupazione

Prevista una novità per tutti coloro i quali hanno esaurito la Naspi entro il 31 dicembre 2015, i quali potranno contare su un nuovo sussidio di disoccupazione per l’anno 2015, denominato ASDI.

E’ questo quanto stabilito dal Dpcm che dovrà essere approvato entro i primi di giugno e che è tra l’altro previsto nell’articolo 16 del Dlgs 22/2015 di riordino degli ammortizzatori sociali. Si tratta, di un nuovo sussidio rivolto essenzialmente a coloro i quali una volta scaduto la Naspi risultano ancora privi di occupazione e quindi privi di una condizione economica di bisogno.Potranno beneficiare di tale strumento inizialmente, con particolare priorità quei nuclei familiari entro i quali sono presenti minorenni e quelli con soggetti con età vicina al pensionamento.

Come verrà erogato questo nuovo sussidio? Sostanzialmente, verrò erogato un assegno mensile pari al 75% dell’ultima indennità NASPI e la durata sarà al massimo di sei mesi. L’importo massimo sarà comunque di 450 euro. 

I destinatari di tale sussidio saranno essenzialmente le seguenti categorie di cittadini,ovvero:
dipendenti che hanno perso il lavoro dal 1° maggio in poi e che percepiranno la Naspi fino al mese di dicembre 2015
– coloro i quali avranno un reddito sotto una determinata soglia, che in realtà dovrà essere ancora stabilita.

Non potranno avanzare la richiesta invece:
i parasubordinati
– gli autonomi
– i lavoratori del pubblico impiego a tempo indeterminato
– tutti i lavoratori che hanno perso il posto prima del 1° maggio 2015
– coloro che terminano la Nuova Aspi dopo il 31 dicembre 2015 a meno di una estensione della durata dell’ammortizzatore.

Ovviamente per poter concorrere all’assegnazione del sussidio, bisognerà che i soggetti partecipino ad un progetto opportunamente redatto dai componenti servizi che consisterà in una sorta di ricerca attiva del lavoro, impegni da portare a termine, essere disponibili a partecipare ad iniziative di orientamento e formazione. La partecipazione alle iniziative sopra descritte sarà obbligatoria.



Commenti

comments

12 Responses to Bonus ASDI: arriva il nuovo sussidio di disoccupazione 2015.

  1. Rosanna vesica ha detto:

    Pensate solo a quelli che hanno perso il lavoro ?
    E quelli che non trovano lavoro cosa devono fare?
    A TT servono i soldi cerchiamo di aiutarli

  2. Filomena ha detto:

    ok come sempre chi muoia e chi vive….date un parlamentare 450 E al mese e vediamo se campa?? x me ci vuole molto di + aumento x tutti… anche i pensionati,anche invalidità civile e prende chi nn deve prendere e nn ia danno chi NN CE LA VOCE. questa si chiama povero 6, povero rimani ma se stai male pego nn x 5 o 6 messi e poi?? che fa, pur tropo sapiamo come viene dopo….più povero di prima…

  3. Carmine ha detto:

    Quindi chia haperso il lavoro già da due anni e non riesce a trovarlo e spacciato? Non esiste soluzione?
    Gli over 40 e 50 anni cosa devono fare? Quale soluzione adottare?

    • luigi ha detto:

      ai raggione noi come facciamo idem

    • iolanda ha detto:

      Io ho 50 anni e ho perso il lavoro 4anni fa non riesco a trovare niente mando curriculum ma nessuno dispone ti fanno fare colloqui e posi si dimenticano che esisti io ho un bimbo di 11 anni e ho bisogno di un lavoro

  4. Carmine ha detto:

    Noi over 40,50 siamo esclusi dal resto del mondo del lavoro. Se vuoi lavorare devi creartelo, ma con quali soldi? E non venite a dirmi con il prestito a fondo perduto! Perchè ti fanno aspettare tanto per avere risultato. Spesso lo negano!

  5. mirko ha detto:

    UN CASINO SE HAI PERSO LAVORO PRIMA DEL 1 MAGGIO SEI FOTTUTO BELLA LEGGE!!! MI FANNO RIDERE SONO UN GIOVANE DI 31 ANNI SONO BARISTA MA NON CE LAVORO A NAPOLI O ALMENK FACCIANO UNA LEGGE CHE TUTELINO I BARISTI VISTO CHE ASSUMONO SOLO DONNE SOLO XKE SONO DONNE ED IO CHE MI SONO FATTO UN MAZZO X ANNI X IMPARARE QUALI DIRITTI VERSO IL SESSO MASCHILE OGGI LAVORANO SOLO KE DONNE SE DIVORZI PAGHI TU CHE PARI DIRITTI SIAMO ROVINATI NOI UOMINI HO UN BAMBINO MA NON HO NIENTE NEANKE UN LAVORO L ITALIA CONTINUA CON LE SUE BUROCRAZIE SIAMO STANCHI NOI ITALIANI!!!!!

  6. Daniela ha detto:

    Ho 55 e sono disoccupata dal 2012 e dato che i precedenti 9 anni avevo lavorato come coadiuvante, non ho avuto diritto alla disoccupazione. Sono iscritta alla disoccupazione, ma non serve a nulla, ufficio inutile. Posseggo un quinto di una casa che, vista la crisi non riesco a vendere, per cui non ho diritto a nulla di questi aiuti. Che faccio? Mi mangio la casa?

    • EMIDIO ha detto:

      Ho 60 invalido 60% con un’invalidità lavorativa sempre del 60% disoccupato da 3 anni regolarmente iscritto alle liste di collocamento come categoria protetta ormai passo le mie giornate all’ufficio di collocamento senza mai cavare un ragno dal buco.Ho fatto tutte le domande possibili per poter avere un aiuto economico ormai ho la faccia piatta per tutte le porte che mi ci sono sbattute non posso capire perché a noi italiani nulla e ai migranti tutto signori miei questa e l’Italia,sarà difficile, ma credo che sia giunto il momento di rassegnarsi affinche’siamo governati da questi politici del CAXXO che in primis sono: Fornero,e la Boldrini,cito solo loro perché in un modo o nell’altro ci riguardano più da vicino il primo per le pensioni,e la seconda perché vuole tutte queste persone che ormai hanno rubato tutti i nostri soldi.Scusatemi ancora Signori,ma io non ce la faccio più,un saluto a tutti i lettori.

  7. piero ha detto:

    sono tutte stronzate asdi/naspi/a chi a 62 anni e 40 di contributi e a finito la mobilita di 3 anni cosa gli spetta. adesso la naspi/o la asdi /io sono diventato un disoccupato a 62 anni con quasi 41 anni di contributi,signiori io voglio la mia pensione che mi son pagato da una vita di lavoro,e un mio diritto aquisito.ma in italia gli operai anno perso tutti i diritti conquistati con lotte scioperi.mi dite oggi chi assume una persono di 62 anni con una malattia professionale.riconosciuta dall’inail.e liquidata perche l’infalitida e troppo bassa.tumore alla vischica col 7% vergognioso

    • antonio ha detto:

      Mio caro Piero io ho sempre lavorato andavo a lavorare in nero già a 11 anni trà scuola elementare e lavoro per non stare in strada a giocare con gli amici da dopo il servizio militare ho condotto mezzi pesanti con milioni di KM. alle spalle percorsi sia in Italia che all’estero grazie a a Dio sono ancora intero ma da luglio 2013 avrò lavorato in tutto 3 mesi devo rinnovare tutte le varie patenti imposte dall’Europa a mie spese e non ho nessun aiuto ho girato tutta l’Italia a mie spese in cerca di lavoro nel mio settore oggi assumono solo stranieri dei paesi dell’est.siamo in cinque in famiglia e un solo stipendio se c’è.
      Tanti anni di contributi versati e anni i quali me li hanno negati lavorando in nero .Mio caro Piero concludo dicendo L’Italia è un paese che costringe le persone ha scappare per fare posto ai primi che arrivano per essere sfruttati e rovinati anche loro .Italia = Mafia consolidata ai posti di comando in modo totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *