Bonus 2020 per biciclette e monopattini: ecco come ottenerlo.

L’emergenza sanitaria dovuta all’epidemia da coronavirus, si sa, è stata devastante in tutto il mondo ed in particolare nel nostro Paese.

bonus biciclette e monopattino 500 euro

L’Italia, infatti, è stato il secondo paese colpito in termini temporali dopo la Cina, ed il Governo è subito corso ai ripari con un lockdown che probabilmente ha salvato centinaia di migliaia di vite, permettendo agli ospedali di respirare e di poter fronteggiare l’emergenza con maggiore tranquillità.

Un lockdown, però, porta con se numerosi effetti collaterali: l’economia del nostro paese è infatti messa a dura prova, molte attività hanno temporaneamente chiuso e non si sa se possano mai riprendere, e molte persone che devono tornare al lavoro hanno paura dei trasporti pubblici e degli assembramenti che essi, inevitabilmente, provocano.

Bonus Biciclette e Monopattino:

Per cercare di andare incontro a queste persone, il Governo presieduto dal Premier Giuseppe Conte ha inserito all’interno del Decreto Rilancio una misura che ha fatto sorridere molti, ma che in realtà può rivelarsi un’ottima idea se seguita da molte persone. Il Bonus Mobilità Alternativa, infatti, prevede uno sconto molto elevato per coloro che decidono di comprare una bicicletta, anche a pedalata assistita, o un monopattino, o in ogni caso dei veicoli per la mobilità personale con propulsione prevalentemente elettrica.

Secondo quanto indicato nel Decreto Rilancio, il Bonus Mobilità Alternativa prevede uno sconto del 60% della spesa sostenuta, che però in termini assoluti non può mai superare i 500 euro. Tale bonus sarà fruibile attraverso un’applicazione web al momento non ancora disponibile, ma che lo sarà entro 60 giorni dall’emanazione del Decreto Rilancio.

Per poter accedere a tale applicazione bisognerà disporre delle credenziali SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale e il bonus sarà disponibile per tutti i maggiorenni che hanno la residenza nei capoluoghi di Regione e di Provincia anche sotto i 50.000 abitanti, nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti e nei comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti). Il Bonus Mobilità Alternativa sarà utilizzabile per tutti gli acquisti dal 4 maggio 2020 al 31 dicembre 2020 e conterà anche per gli acquisti da siti online, purchè venga rilasciata una fattura che contenga tutte le informazioni necessarie.

Al momento, come indicato nel Decreto Rilancio, non c’è una limitazione al fondo messo a disposizione dal Governo per gli acquisti di tali veicoli, per questo motivo non c’è bisogno di correre subito ad acquistare bici e monopattini, ma si potrà attendere e ponderare bene l’acquisto. Non è escluso che tale bonus si possa utilizzare anche per acquistare servizi di bike sharing, anche se non è chiaro in che maniera venga scontato l’acquisto di tale abbonamento.

Come Ottenerlo:

Pur non essendo ancora confermata l’esatta procedura, sembra che la stessa si articolerà in due fasi: per coloro che acquisteranno un veicolo dal 4 maggio 2020 fino al giorno dell’uscita dell’applicazione web bisognerà semplicemente attendere con la fattura e presentarla non appena l’applicazione sarà online: in questo modo si procederà con un’istanza che porterà al rimborso del beneficiario. Nella seconda fase invece saranno i negozianti a fare direttamente lo sconto al beneficiario, per poi quindi procedere con una richiesta di rimborso direttamente alle autorità competenti.

Articoli che potrebbero interessarti:

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button