Concorsi Pubblici: Ispettorato Nazionale del Lavoro INL assume 2500 nuove Risorse.

L’INL – Ispettorato Nazionale del Lavoro ha annunciato un piano di sviluppo che porterà ad un incremento di personale da qui a fine anno con oltre 2.500 inserimenti che arriveranno nei prossimi mesi. Tali assunzioni saranno effettuate tramite selezioni pubbliche e bandi di concorso.

inapp concorso pubblico

La notizia è stata confermata dallo stesso Ispettorato Nazionale del Lavoro: saranno infatti effettuate numerose assunzioni da qui a fine anno, con un aumento del 50% del personale attualmente al lavoro per i vari uffici dell’ente. In particolare saranno inserite 2.480 persone che si andranno ad aggiungere ai 5.000 dipendenti attuali. Le prime assunzioni, circa 300 risorse, saranno effettuate entro breve, e circa mille dovrebbero arrivare entro la fine di aprile, per potenziare gli uffici che necessitano urgentemente di nuove risorse.

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha stilato una prima suddivisione dei posti, in base ai bandi previsti:

  • 300 posti per funzionari amministrativi – marzo 2022;
  • 900 posti per ispettori del lavoro – entro aprile 2022;
  • 131 posti per funzionari amministrativi – entro aprile 2022;
  • 1174 posti per posti per ispettori tecnici – entro l’estate 2022;
  • 50 posti per funzionari statistici – entro l’estate 2022;
  • 25 posti per funzionari informatici – entro l’estate 2022.

Bruno Giordano, il Direttore dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha dichiarato: “siamo la pubblica amministrazione che aumenterà in maniera maggiore il personale. Vogliamo potenziare i nostri uffici e migliorare i nostri servizi in maniera pesante, siamo quindi felici dei bandi di concorso che arriveranno e porteranno numerose occasioni”.

Bisognerà quindi attendere che l’Ispettorato Nazionale del Lavoro provveda a pubblicare nuovi bandi di concorso che arriveranno direttamente sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed Esami. Noi non esiteremo ad aggiornarvi non appena ci saranno delle novità sui concorsi proposti.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).

Articoli che potrebbero interessarti:

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button