Concorso Pubblico a Milano: si assumono operai, verniciatori, falegnami e altri addetti.

lavoro operaio indeterminato

Indetto un concorso pubblico, nella città di Milano, volto all’assunzione di 10 unità di personale suddiviso tra fabbri, verniciatori, addetti e falegnami, i quali verranno selezionati sulla base di titoli ed esami.

Il bando di concorso, nello specifico prevede l’assunzione a tempo determinato di 10 Collaboratori dei Servizi Tecnici, categoria B, posizione economica 3, da poter inserire nel Settore Tecnico Infrastrutture e Arredo Urbano-Servizio Nucleo Intervento Rapido ( NU.I.R.) nei profili sopra citati, come Verniciatore, Addetto Attività Edili e Falegname, suddivisi in questo modo:
– n° 4 Fabbri saldatori
– n° 3 Verniciatori Imbianchini edili
– n° 2 Addetti alle Attività Edili
– n° 1 Addetto alle Attività di Falegnameria.

Potranno partecipare alla selezione, coloro che risulteranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
– essere cittadini italiani o stranieri, purchè in rispetto alle normative relative al soggiorno
– essere in pieno godimento dei diritti civili e politici
– aver compiuto la maggiore età
– non aver riportato condanne penali che possano impedire l’instaurarsi del rapporto di impiego
– non essere stati licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento e per aver ottenuto l’impiego mediante la produzione di dichiarazioni mendaci e documenti falsi o viziati da invalidità insababile
– non essere stati licenziati dal Comune di Milano, eccetto che a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva
– non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego ai sensi dell’art 127, 1° comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello stato, approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10.01.57 n°3
– patente di guida di categoria B
– essere in possesso del diploma di scuola media secondaria di secondo grado o di qualifica professionale in linea con quanto dettagliatamente indicato nel bado per ciascuna figura richiesta.

I candidati, verranno selezionati sulla base di un test di preselezione, da stabilire sulla base delle domande presentare, e sarà di natura teorico pratico e colloqui. Una volta espletate le procedure concorsuali, la Commissione provvederà a redigere le graduatorie di merito e che resteranno valide per circa 1 anno. Ai candidati selezioni verrà offerta una retribuzione pari a 18.229,92 euro lordi all’anno, con l’aggiunta dell’indennità di comparto, la tredicesima mensilità e l’assegno al nucleo familiare e/o altri emolumenti previsti da contratto, se dovuti.

Le domande redatte secondo quanto stabilito nel bando di concorso, dovranno pervenire entro e non oltre il 14 agosto 2014, tramite:

posta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Comune di Milano, Protocollo della Direzione Centrale Risorse Umane, Organizzazione e Servizi Generali, Via Bergognone n 30, 20144 Milano
– tramite PEC, all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@postacert.comune.milano.it
– consegnata a mano presso il Protocollo della Direzione Centrale Risorse Umane, Organizzazione e Servizi Generali del Comune di Milano, sito in Via Bergognone n. 30.

Potrete consultare il bando, cliccando sul seguente link.

Articoli che potrebbero interessarti:

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button