Concorso Pubblico ATA: arrivano migliaia di nuove assunzioni in tutta Italia.

Il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha finalmente reso noto il bando di concorso ATA per i lavoratori delle pulizie esterne. Tale bando dovrebbe apparire nella Gazzetta Ufficiale a dicembre 2019.

lavoro bidelli italia

Di seguito il comunicato ufficiale del MIUR:

“Si comunica che il giorno 9 dicembre 2019, sul sito internet del Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca (www.miur.gov.it) e sui siti internet degli Uffici scolastici regionali verra’ pubblicato il bando della procedura selettiva riservata al personale impegnato per almeno dieci anni, anche non continuativi, purche’ includano il 2018 e il 2019, presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, per lo svolgimento di servizi di pulizia e ausiliari, in qualita’ di dipendente a tempo indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento dei predetti servizi, in attuazione dell’art. 58 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito con modificazioni dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, come successivamente integrato dall’art. 1, comma 760, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, e dall’art. 2, comma 5, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126.

Link Sponsorizzati:

Tale pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.  Ogni ulteriore informazione e documentazione inerente alla procedura selettiva e’ disponibile all’indirizzo www.miur.gov.it area «Ministero», sezione «concorsi» (Ministero > Concorsi > Procedura selettiva per la internalizzazione dei servizi).”

Non sono disponibili ancora i requisiti ufficiali e le notizie complete circa le modalità di candidatura e di svolgimento del concorso, ma è presumibile che le domande possano essere presentate per trenta giorni a partire dalla data di pubblicazione del bando, quindi dal 10 dicembre 2019 ad inizio gennaio 2020.
In ogni caso alcuni requisiti sono ufficiali, come sempre accade per i posti nella pubblica amministrazione:

  • essere maggiorenni
  • possesso di una licenza media
  • possesso della cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea oppure di un qualsiasi Paese straniero purchè in possesso di un regolare permesso di soggiorno
  • non avere alcun impedimento ad essere assunti presso una Pubblica Amministrazione e non esserne mai stati licenziati in passato
  • avere espletato tutti gli obblighi di leva militare
  • avere l’idoneità psico fisica per la mansione da svolgere
  • non avere ricevuto alcuna condanna penale e non essere sotto processo per un delitto penale non colposo
  • godere dei diritti civili e politici del paese di provenienza
  • avere svolto almeno dieci anni (anche non continuativi) nella mansione che comprenda servizi di pulizia presso istituzioni scolastiche come dipendente in una delle imprese titolari di contratti e appalti per lo svolgimento di queste mansioni

Come Candidarsi:

Tutte le risorse scelte entreranno a lavorare nelle scuole a partire dal 1 marzo 2020, come indicato all’interno della bozza del decreto.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).

Commenti

comments

One Response to Concorso Pubblico ATA: arrivano migliaia di nuove assunzioni in tutta Italia.

  1. Gianni ha detto:

    Mi chiamo gianni Lopez ho 62 anni disoccupato dal 2017 licenza media
    Patente D cat.protette con 60% invalidità operaio e autista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *