Concorso pubblico Carabinieri: si assumono 300 Allievi Marescialli

Link Sponsorizzati:

carabinieri concorso pubblico

Il Ministero della Difesa ha indetto un bando di concorso per l’ammissione di 300 Allievi Marescialli al corso triennale per ispettori dell’Arma dei Carabinieri.Si tratta di un concorso pubblico per titoli ed esami, visto che l’ammissione avverrà grazie al superamento di varie prove scritte ed orali, oltre che ad accertamenti fisici ed al superamento di una prova preliminare che avrà luogo presso il Centro Nazionale e Reclutamento dell’Arma dei Carabinieri.

Le prove d’esame da superare per l’ammissione saranno le seguenti:
prova preliminare
– prove di efficienza fisica;
– accertamenti sanitari;
– prova scritta;
– accertamenti attitudinali;
– prova orale;
– prova facoltativa di lingua straniera.

Inoltre, potranno partecipare al concorso i:
* Militari dell’Arma dei Carabinieri appartenenti al ruolo dei Sovrintendenti ed a quello degli Appuntati e Carabinieri e Allievi Carabinieri, che siano in possesso dei seguenti requisiti:
– essere idonei fisicamente al servizio militare incondizionato o temporanea inidoneità
– possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado della durata di 5 anni o 4 anni con anno integrativo
– età non superiore ai 30 anni
– non aver riportato sanzioni disciplinari negli ultimi 2 anni o nel periodo di servizio, se inferiore ai due anni
– non essere stati condannati per delitti non colposi.
* cittadini italiani che dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
– età superiore ai 17 anni e non superiore ai 26
– consenso dei genitori nel caso in cui si tratti di minorenni
– godere dei diritti civili e politici
– assenza di condanne e procedimenti penali incorso per delitti non colposi o di situazioni incompatibili con l’acquisizione e la conservazione dello stato di Maresciallo dei Carabinieri
– aver condotta incensurabile e non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche
– diploma di istruzione secondaria superiore della durata di cinque anni
– non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati da un pubblico impiego per procedimento disciplinare o prosciolti
– non essere stati sottoposti a misure di prevenzione
– non essere stati dichiarati obiettori di coscienza e non aver prestato servizio civile sostitutivo.

Dei 300 posti sopra citati, 75 saranno sottoposti alla riserva di posti, ovvero:
12 posti verranno riservati a chi fosse in possesso dell’attestato di bilinguismo
60 posti riservati al coniuge, ai figli o ai parenti in linea collaterale di secondo grado superstiti del personale delle Forze Armate e di Polizia deceduto in servizio e per causa di servizio, ai diplomati delle Scuole militari dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica, e agli assistiti dall’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari di carriera dell’Esercito italiano, dall’Istituto Andrea Doria per l’assistenza dei familiari e degli orfani del personale della Marina Militare, dall’Opera nazionale per i figli degli aviatori e dall’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri
n. 3 riservati a orfani e coniugi di deceduti a causa di lavoro, guerra o servizio, ovvero di grandi invalidi di cui all’articolo 18 della legge 12 marzo 1999, n. 68.

Chiunque fosse interessato dovrà inviare la propria domanda di partecipazione entro e non oltre il 20 novembre 2014, attraverso la procedura online disponibile sul sito ufficiale dei carabinieri. Il bando di concorso sarà consultabile alla pagina.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *