Concorso Pubblico per Diplomati e Laureati: stipendio di 3200 euro al mese.

Link Sponsorizzati:

epso 3000 euro al mese

Epso ha indetto due nuovi concorsi pubblici per selezionare risorse da assumere ed impiegare in alcune agenzie dell’Unione Europea. Il concorso è aperto a tutti i candidati in possesso di un diploma o una laurea che saranno selezionati ed assunti come Funzionari e Consulenti.
In particolare Epso è alla ricerca di Agenti Contrattuali da  impiegare nel settore delle finanze nella gestione dei progetti europei nei settori di ricerca, istruzione, imprese, innovazione, energia, ambiente e salute.

Requisiti

Tutti i candidati ai concorsi devono soddisfare i seguenti requisiti obbligatori:

  • possesso della cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea
  • godere dei diritti civili e politici
  • conoscenza di livello C1 di almeno una delle 24 lingue ufficiali dell’Unione Europea, tra cui è compresa la lingua italiana
  • conoscenza di livello B2 di almeno una lingua tra Inglese, Francese e Tedesco
  • possesso di un diploma di maturità o di una laurea, anche triennale
  • possesso di una significativa esperienza pregressa nella mansione da svolgere

Altri requisiti sono indicati in maniera più dettagliata nei bandi di concorso.

Contratto

Tutte le risorse saranno assunte con contratti full time che prevedono una retribuzione su base mensile compresa tra 2450 euro e 3200 euro. A tutti sarà fornita un’assistenza per il trasferimento nel Paese di destinazione e un trattamento pensionistico ed un’assistenza sanitaria.

Selezione e Candidatura

La selezione si svolge attraverso alcune fasi che prevedono un’attenta valutazione dei titoli del candidato, una prova preselettiva a risposta multipla ed un colloquio orale per tutti coloro che hanno superato le prima due prove.
Per candidarsi ad uno dei concorsi è possibile visitare il sito ufficiale Epso presso la sezione “lavora con noi”.
Le sedi di lavoro saranno per tutti Bruxelles o Lussemburgo.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *