Concorso Pubblico per la Scuola: arrivano 90.000 nuove assunzioni.

Link Sponsorizzati:

bidelli asilo nido

Il Concorso Scuola prevederà assunzioni che inizieranno da Settembre 2016 e dureranno per due anni. In questo articolo analizzeremo i requisiti per partecipare, precisando che il bando sarà pubblicato dal 1 Dicembre 2015 e prevederà le assunzioni per i successivi 3 anni.
Possono partecipare tutti i candidati in possesso di un titolo di abilitazione all’insegnamento e al sostegno didattico per tutti gli alunni in possesso di disabilità, sia per la scuola di infanzia, che per quella primaria e secondaria.

Non potranno partecipare al concorso tutti i laureati entro l’anno 2001/2002 nonostante in sede di discussione del provvedimento il Governo si fosse espresso in maniera opposta sulla cosa.
Sono esclusi i docenti già di ruolo, perchè in possesso di un contratto a tempo indeterminato presso le scuole statali.

La cosa che sta destando polemiche è che sono stati esclusi tutti gli insegnanti con almeno 3 anni di servizio, una decisione che ha già scatenato vive proteste dei sindacati degli insegnanti, pronti a dare battaglia affinchè questa esclusione venga annullata.
Il Governo ha incluso nel provvedimento una serie di titoli che potranno essere usati per migliorare il proprio punteggio in graduatoria come il servizio prestato a tempo determinato di almeno 6 mesi ed eventuali titoli di abilitazione ottenuto attraverso altri concorso pubblici.

Una novità sicura del concorso è che non sarà fatto il test preliminare per i candidati ai posti di docente, mentre in ogni prova verrà data grande importanza alla conoscenza della lingua inglese.
Con questo decreto verrà inoltre introdotto un periodo di formazione che ogni nuovo docente dovrà sostenere sotto la supervisione del dirigente scolastico che valuterà le risorse assunte e deciderà sulla definitiva assunzione.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.