Concorso Pubblico: si assumono Diplomati e Laureati in Sardegna a tempo indeterminato.

Link Sponsorizzati:

concorso pubblico amministrativo

Opportunità di lavoro in Sardegna, dove sono stati indetti ben tre concorsi pubblici per titoli ed esami, rivolti essenzialmente a diplomati. I tre concorsi, nello specifico, sono stati indetti dall’Università degli Studi di Cagliari, e sono volti al reperimento di ben 5 figure professionali, le quali verranno impiegate a tempo indeterminato.

Vediamo nello specifico come saranno ripartiti i 5 posti messi a disposizione:
* 2 posti di area amministrativa, cat.C.
Le risorse selezionate andranno a svolgere attività connesse con la mobilità internazionale di studenti e neolaureati presso le direzioni dell’Ateneo.
* 2 posti Area Amministrativa-Gestionale-Contabili, Cat.D.
* 1 posto Area Amministrativa Gestionale, Cat.D.
Si seleziona in questo caso un esperto in gestione amministrativa e supporto al coordinamento di progetti di ricerca internazionali finanziati su bandi dei programmi quadro della comunità europea.
Potranno partecipare ai concorsi,tutti i coloro i quali risulteranno in possesso dei seguenti requisiti, ovvero:
* essere cittadini italiani, o cittadini di uno degli stati membri dell’Unione europa o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro purché siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonché cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;

* non avere alcun vincolo di parentela ed affinità fino al 4° grado con il Rettore, il Direttore Generale o con un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo
* godere dei diritti civili e politici
* non essee stati esclusi dall’elettorato politico attivo
* essere fisicamente idonei all’impiego
* aver assolto agli obblighi di leva
* non aver condanne penali che possano impedire l’instaurarsi del rapporto di impiego
* non essere stati licenziati per motivi disciplinari o destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento
* non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

Inoltre, per ciascuna mansione sono richiesti determinati requisiti, ovvero:
* Amministrativi Cat.C, richiesto diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale ovvero di durata quadriennale con anno integrativo.
* Amministrativi Cat.D-Contabili, richiesta:
–  laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n.509/1999 appartenente alle classi: Scienze dei servizi giuridici, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze dell’Amministrazione, Scienze giuridiche, Scienze dell’economia e della gestione aziendale o Scienze economiche;
– laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n. 270/2004 appartenente alle classi: Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze dell’economia e della gestione aziendale o Scienze economiche,
– diploma di laurea conseguito secondo l’ordinamento previgente al D.M. 509/1999 in Scienze Politiche o Giurisprudenza o Economia o in Discipline economiche e sociali e lauree specialistiche e magistrali conseguite ai sensi del D.M. n. 509/99 e del D.M. n.270/2004 equipollenti ai diplomi di laurea suindicati ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009

* Amministrativi Cat.D-Area Gestionale, richiesta:
–  laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n.509/1999, laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n. 270/2004, diploma di laurea conseguito secondo l’ordinamento previgente al D.M. 509/1999 e lauree specialistiche e magistrali conseguite ai sensi del D.M. n. 509/99 e del D.M. n.270/2004.
Come già anticipato si tratta di concorsi per titoli ed esami, ed infatti sono previste ben 3 prove, tra le quali:
* una prova scritta
* una prova teorico-pratica
* una prova orale.
Le domande dovranno pervenire entro le ore 23.59 del 30 luglio 2015.
Bisognerà allegare alla domanda, anche i seguenti documenti, ovvero:
– stampa della domanda presentata tramite procedura informatica
– copia della documentazione comprovante il possesso di titoli la cui sussistenza non sia verificabile presso una pubblica amministrazione;
– copia della ricevuta di versamento del contributo di partecipazione al concorso del valore di 15.00 Euro;
– copia fotostatica del documento di identità.

Per consultare i bandi di concorso bisognerà cliccare sui seguenti link.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *