Concorso Pubblico: si assumono Diplomati in Italia a tempo indeterminato.

Link Sponsorizzati:

lavoro al pc

Sono stati pubblicati  due nuovi bandi di concorso da parte di un comune Italiano per stilare due graduatoria di candidati da cui assumere 2 risorse da impiegare con contratto a tempo pieno e indeterminato. Il termine ultimo per le iscrizioni al bando di concorso è stato fissato al giorno 13 Novembre 2017.
Le due risorse occuperanno i posti di lavoro da Vigile Urbano presso il Corpo di Polizia Municipale e Istruttore Tecnico di Categoria C1 presso l’Area Tecnica.

Tutti gli interessati devono rispettare i seguenti requisiti obbligatori:

  • essere maggiorenni
  • possesso della cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea oppure di un qualsiasi Paese straniero purchè in possesso di un regolare permesso di soggiorno
  • non avere alcun impedimento ad essere assunti presso una Pubblica Amministrazione e non esserne mai stati licenziati in passato
  • avere espletato tutti gli obblighi di leva militare
  • avere l’idoneità psico fisica per la mansione da svolgere
  • non avere ricevuto alcuna condanna penale e non essere sotto processo per un delitto penale non colposo
  • godere dei diritti civili e politici del paese di provenienza
  • conoscenza della lingua inglese, tedesca o spagnola
  • conoscenze informatiche di buon livello
  • per Vigile Urbano: possesso della patente B, possesso di un diploma di maturità
  • per Istruttore Tecnico: diploma di geometra o laurea in architettura o ingegneria

Tutti gli interessati al concorso possono inviare la domanda di iscrizione secondo modello direttamente entro e non oltre il 13 Novembre 2017 all’indirizzo Ufficio Protocollo del Comune – Via Chopin, 3 – 37029 – San Pietro in Cariano (VR) mediante consegna a mano durante gli orari di ufficio, raccomandata con ricevuta di ritorno oppure tramite una mail PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata sanpietroincariano.vr@cert.ip-veneto.net .
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *