Ecco tutti i Beni che il Fisco non può pignorare anche se non paghi le tasse.

Link Sponsorizzati:

equitalia

Gli ultimi anni sono stati per i cittadini italiani un vero e proprio calvario che ha visto come protagonista Equitalia, la nota società di riscossione dei tributi. Sono migliaia i casi di persone che si sono viste sequestrare diversi beni, ma forse non tutti sanno che ci sono alcuni beni che sono impignorabili anche in caso di mancato pagamento delle tasse.

Un primo esempio riguarda la casa di proprietà: non si può ipotecare la casa se il debito non supera i 20.000 euro e non si può pignorare se il suddetto debito non supera i 120.000 euro, ma soprattutto un debitore non può perdere la casa se non possiede alcun altro immobile e se questa casa rappresenta la residenza.

Anche il pignoramento degli stipendi presenta qualche eccezione, come la ben nota limitazione che impone che lo stipendio non possa essere pignorato oltre un quinto del suo valore e non può essere pignorata alcuna cifra se sul conto corrente del debitore sono presenti meno di 1.344,21 euro.

Esistono anche alcuni beni materiali che non possono essere pignorati come ad esempio i letti, i tavoli da pranzo e le sedie, i cassettoni, il frigorifero, gli armadi guardaroba, le stufe, il forno o i fornelli da cucina, la lavatrice, gli utensili di casa e un mobile che li possa contenere. Anche l’auto può salvarsi se il debitore la usa per andare al lavoro, ma soprattutto un bene assolutamente non pignorabile è rappresentato dalle polizze vita, che non possono essere toccate da alcuna riscossione di tributi.
Detto ciò, desideriamo ricordare a TUTTI che le tasse vanno pagate al fine di un corretto funzionamento dei servizi Statali (tra cui la sanità pubblica).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *