GRECIA: luce, pasti gratis e sussidi alle famiglie in difficoltà.

Link Sponsorizzati:

Bandiera-Grecia

Che la Grecia non stia attraversando un buon momento lo sapevamo già, ma adesso sembra che la situazione sia davvero critica. Sono tante le trattative messe in atto per cercare di salvare la Grecia.Giusto nella giornata di ieri sono arrivate per tantissime famiglie elleniche in difficoltà economiche i primi interventi umanitari approvati dal governo di Alexis Tsipras.

In cosa consistono tali interventi umanitari? Si tratta, come già anticipato di interventi approvati dal governo attuale e prevedono nello specifico che in 89.300 appartamenti che ospitano 212.216 persone indigenti sarà riattaccata gratuitamente l’energia elettrica, che sembra essere stata staccata per bollette scadute, inoltre sarebbero state accolte 66.422 richieste per sussidi per la casa, e dunque in 90.000 potranno beneficiare di un importante supporto finanziario che varierà dai 70 ai 220 euro al mese.

Questo aiuto economico, il cui importo verrà deciso a seconda del reddito e dello stato di famiglia, potrà essere utilizzato per pagare l’affitto.Altri benefici riguarderanno 349 mila persone e prevede l’emissione di buoni pasto emessi dalla National Bank validi fino a 200 euro al mese, soldi che potranno essere utilizzati per l’acquisto di beni di prima necessità nei supermercati.Tutte queste misure sono comprese in quello che è il programma di Salonicco, ovvero il decalogo del governo di Syriza. “Per Atene ora è game over.Una storia come la nostra non è un gioco. Stiamo parlando di 1,5 milioni di persone senza lavoro, tre milioni di poveri e migliaia di famiglie senza reddito che campano solo con la pensione del nonno”, avrebbe dichiarato il Presidente polacco del Consiglio d’europa.



Commenti

comments

One Response to GRECIA: luce, pasti gratis e sussidi alle famiglie in difficoltà.

  1. sonia ha detto:

    ho sempre più la certezza che l’unico Paese di merda che nn aiuta,ma semmai finisce di abbattere il suo popolo è l’Italia;chi è in difficoltà economiche in Italia (italiano però) può morire di fame!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *