La Croazia cancella i debiti dei cittadini più poveri.

Link Sponsorizzati:

bandiera croazia

La Croazia si appresta a vivere un momento diverso, nuovo che cambierà le sorti di tante persone, soprattutto dei tanti poveri carichi di debiti. Sembra, da quanto emerso, che in Croazia proprio in questi giorni sia partita una manovra che porta alla cancellazione dei debiti dei poveri.

E’ questa l’iniziativa tanto voluta e messa in atto dal governo di Zoran Milanovic, il quale ha firmato un accordo con le banche e compagnie di finanziamenti. In realtà tale operazione è stata decisa lo scorso 15 gennaio ma è stata resa operativa soltanto a partire da ieri, 3 febbraio 2015. I destinatari di tale aiuto, che ufficialmente partirà il prossimo 2 aprile, saranno coloro che avranno un nucleo familiare alle spalle con un reddito pro capite inferiore a 1.250 kune al mese, che corrisponderebbero a circa 162 euro, ed ancora i cittadini i quali presenteranno un reddito fino a 2.500 kune, ovvero 330 euro. Ma non è poi così tanto semplice accedere a tale aiuto, visto che bisognerà avere sulle spalle anche un contratto d’affitto e nello stesso tempo non essere in grado di affrontare le spese e gli impegni presi in passato.

Soltanto coloro i quali si ritroveranno in tale situazione, potranno beneficiare di un’amnistia che potrebbe arrivare fino ad un massimo di 4.500 euro di debito. Si tratta di un progetto il cui costo si aggira sui 27 milioni di euro per le casse dello stato croato, e comunque non indifferente.



Commenti

comments

One Response to La Croazia cancella i debiti dei cittadini più poveri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.