La Francia punisce i parlamentari assenteisti: multa di 4000 euro al mese.

Link Sponsorizzati:

in francia multano parlamentari

Mentre in Italia il nuovo governo Renzi decide di punire i lavoratori fannulloni con un licenziamento lampo che avviene nel giro di 48 ore, negli altri Stati europei si pensa a come punire adeguatamente i politici fannulloni..

La casta infatti, che attanaglia il nostro Paese a Montecitorio e Palazzo Madama, è presente in tanti altri Stati come la Francia dove si trovano vitalizi, bonus viaggi, cure mediche gratuite, emolumenti, pensioni d’oro e rimborsi spese davvero pazzeschi.

Qualcosa però si sta muovendo anche in casa di Holland, dove il governo ha deciso di “bastonare” in maniera decisa e netta tutti coloro che non rispettano il proprio contratto di lavoro: stiamo parlando soprattutto di parlamentari che, nonostante l’ottimo stipendio mensile e i vari bonus, continuano a non rispettare i propri impegni disertando il posto di lavoro e gli appuntamenti.

Il presidente del Senato Gérard Larcher, ha counicato che  a quattordici membri della camera alta di Parigi verranno sottratti 2.100 euro per assenteismo nel corso dell’ultimo trimestre del 2015 e che i tagli continueranno ad essere effettuati verso tutti gli altri assenteisti.
La “punizione” potrà arrivare anche a 13.200 euro ogni tre mesi verso tutti coloro che non frequenteranno.
Speriamo vivamente che anche il Governo italiano riesca a trovare una soluzione per questo problema.



Commenti

comments

One Response to La Francia punisce i parlamentari assenteisti: multa di 4000 euro al mese.

  1. Carlo Della Rossa ha detto:

    IN ITALIA SI DIVIDONO IL FINANZIAMENTO AI PARTITI,OLTRE AI VARI PIZZI PER APPALTI FASULLI E INGAGGI TRUFFA,VERGOGNA DEI NOSTRI ACCATTONI FUORILEGGE,METTETELISULLA STRADA,TANTO A DETTA LORO,SONO ABITUATI A VIVERE FRA LA GENTE,BUGIARDI E MAFIOSAI.Torniamo al voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.